Questo sito contribuisce alla audience di

La stupenda Aishwarya Rai splende anche a Hollywood !!!

Attenzione attrici di Hollywood!!!la fantastica Aishwarya Rai,una delle più belle donne del mondo, dopo essere stata la regina di Bollywood in India sta dando la scalata al trono di regina di Hollywood. La stupenda attrice dimostra nelle sue scelte di essere anche una donna colta, intelligente e di buoni principi. Ora sta conquistando l'Occidente.

Aishwarya Rai è nata a Mangalore il 1° Novembre 1973.
Una delle poche attrici che possono vantare di comparire nel Guinness dei Primati per avere 20.000 siti internet a lei dedicati. Regina di un’industria cenematografica che vanta più di 900 produzioni all’anno. Bollywood, la Hollywood indiana, ha avuto il merito di lanciarla dopo che aveva vinto il concorso di Miss Mondo. Aishwarya è l’idolo dell’India ma presto riuscirà a conquistare anche l’Occidente. Figlia di un produttore televisivo e di una sceneggiatrice, sorella di una produttrice cinematografica, Aishwarya voleva studiare medicina, ma poi si dedica all’architettura, anche se a volte lavora come modella. 
A soli 14 anni, appare in uno spot commerciale indiano della Pepsi e da lì ine igaggiata immediatamente come modella per la copertina di Vogue. Miss Mondo nel 1994, debutta nel cinema in un film drammatico Iruvar (1997) di Mani Ratman. Poi, accanto all’attore Salman Khan gira il musical Hum Dil De Chike Sanam di Sanjay Leela Bhansali. Sul set si innamora del suo collega, ma le cose non vanno bene per la differenza di religione. Lei hindu e lui musulmano. 
Nel 2002, è protagonista di un altro famosissimo musical Devdas, sempre di Sanjay Leela Bhansali che la fa conoscere anche in Occidente. Subisce un incidente automobilistico l’anno dopo sul set di un film per fortuna senza gravi conseguenze. In seguito si fidanza con l’attore Vivek Oberoi e la sua popolarità tocca l’apice quando L’Oreal la sceglie come testimonial.
Nel 2004, il pibblico e la critica occidentale comincia a occuparsi di lei. Dopo aver recitato nel drammatico Raincoat di Rituparno Ghoshin e in ”Matrimoni e Pregiudizi” di Gurinder Chandha, ha il coraggio di rifiutare ruoli molto importanti come quello di Elena di Troia nel kolossal  Troy, perché  dice di non gradire di essere una delle solite bambole tanto di moda in America. Lei è interessata a diventare una vera attrice, quindi decide di di recitare accanto a nomi come Ben Kingsley, John Hannah, Meryl Streep ecc.