Questo sito contribuisce alla audience di

Interferenze 2008 Gala

Grande successo per una serata all’insegna della danza-ricerca È stata una vera e propria onda d’urto emotiva quella che ha colpito gli spettatori presenti alla terza edizione di Interferenze sabato sera nei locali di Electa, che hanno assistito a una terna di performance di danza contemporanea di alcuni degli artisti più quotati sulla scena internazionale.

La serata ha visto le esibizioni di Simona Bertozzi con Unplugged – Terrestre in progress, Valentina Parmiggiani con xxx work in progress e i Rootless Root Dance Company con Sudden Showers of Silence, tutte e tre accolte calorosamente da un pubblico che, abituato alle performance di Interferenze in città negli ultimi due anni, ha saputo apprezzare la danza di ricerca proposta da questi meravigliosi artisti.

Simona Bertozzi e i Rootless Root hanno sicuramente affascinato la platea per l’incredibile padronanza del corpo e dello spazio: “Simona (Bertozzi ndr) è stata incredibile” ha commentato Eleonora Coccagna, direttrice artistica del festival, alla fine dell’esibizione “Non riesco ancora a capire come sia riuscita a creare uno spettacolo di 32 minuti, da sola sul palco, mantenendo a livelli così alti l’energia, la forza dei movimenti, la grinta e la perfezione delle linee. Per me è un vero animale da palcoscenico.”

Anche Cristiana Ruggieri, coreografa del lavoro proposto da Valentina Parmiggiani, ha commentato la serata riuscitissima: “Sono contenta che Valentina non abbia affatto sfigurato tra due mostri sacri come questi che si sono esibiti qui stasera, è stata brava, e devo farle i miei complimenti.

Per quanto riguarda Jozef e Linda (Rootless Root ndr) sono ancora sbalordita, dalla tecnica straordinaria e dalla loro incredibile lucidità pur esprimendosi con movimenti molto veloci. C’è da dire che qui non abbiamo a che fare con ballerini bravi, ma eccezionalmente bravi, che fanno del loro corpo una vera e propria macchina per la danza!”

Dopo il successo che anche quest’anno Interferenze, pur nel ridotto numero di performance prodotte, ha avuto, Eleonora Coccagna ha dato a tutti l’appuntamento per l’anno prossimo: “E ora, senza soluzione di continuità, tutta la squadra organizzativa del festival si rimetterà a lavorare per il prossimo anno, perché a luglio Teramo riceverà veramente uno scossone, accogliendo i migliori ballerini che la danza urbana conosca, cambiando per sempre la percezione dei cittadini su quello che è oggi la danza”

Direttrice artistica Interferenze: Eleonora Coccagna

Coordinatore: Gian Franco Manetta

Dove e quando: Teramo 4 ottobre 2008 ore 21.00 - Electa creative arts Via Fedele De Paulis 9/a, Teramo
Info: interferenze@electacreativearts.it; tel.0861.212593

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti