Questo sito contribuisce alla audience di

La danza nel Web

LA DANZA NEL WEB, Nuovi media per la danza. Oltre il senso del luogo, I° Raduno Internazionale della Danza 2010, Teatro Comunale di Fiuggi 3-4-5 Gennaio 2010, Relazione della Prof.ssa Elettra Cecilia

Mc Luhan

Marchall Mc Luhan parla di equilibrio sensoriale a proposito dei media nel senso che i media sono delle estensioni dei nostri sensi e dei processi umani di comunicazione e afferma che l’uso di tecnologie diverse influisce sull’organizzazione dei sensi umani.
Mc Luhan divide la storia in tre periodi principali: quello orale, quello della scrittura e della stampa e quello elettronico. In ogni periodo c’è una specifica interazione dei sensi e quindi di particolari forme di pensiero e di comunicazione.

Secondo Mc Luhan i media elettronici sono come dei prolungamenti del nostro sistema nervoso che circondano il pianeta. I sensori elettronici ci ripropongono su scala globale incontri simili a quelli che avvenivano nei villaggi molto vicini, diretti e veloci. Mc Luhan e il suo stile singolare lo resero un personaggio familiare in America, tanto che nel 1967 la NBC lo presentò in un programma televisivo e negli anni successivi fu definito l’ORACOLO DELL’ERA ELETTRONICA grazie ai suoi slogan e alla sua terminologia: IL MEZZO è MESSAGGIO, VILLAGGIO GLOBALE, media caldi e media freddi con grande influenza nella cultura degli anni 80.

Questa situazione sociale può essere considerata un SISTEMA INFORMATIVO ossia un determinato modello di accesso alle informazioni sociali e culturali, ma anche modello di comportamento delle persone e quindi STRUMENTO DI CONOSCENZA.
Oggi nella nostra comunicazione sociale e quotidiana ci troviamo in un contesto dove è cambiato il senso del luogo.
Il termine senso si riferisce sia alla percezione, alla logica delle cose, della realtà ma anche al luogo come posizione sociale e collocazione fisica, geografica dell’uomo.

Oggi tramite il WEB e internet è stato cambiato e destrutturato, modificato il rapporto tra luogo fisico e luogo sociale e sono cambiati anche i modi in cui trasmettiamo e riceviamo informazioni culturali. Questi cambiamenti hanno preso inizio con la Tv ed il suo potere come medium elettronico che è entrato nella quotidianità delle nostre case. Ma oggi, grazie ai computer e alla rete, siamo nel pieno dello sviluppo del
“villaggio elettronico” ipotizzato da Marchall Mc Luhan con lo sviluppo e la grande diffusione di massa di Internet e dell’informatica. La cosa che ci stupisce però è che, come sostiene il sociologo Joshua Meyrowitz, molte caratteristiche dell’era informatica assomigliano a forme sociali e politiche più primitive: come ad esempio la società dei cacciatori e dei raccoglitori di frutti spontanei della terra. Nel senso che oggi siamo cacciatori e raccoglitori di informazioni spontanee nel vasto mondo della rete e del WEB come dei NOMADI e pertanto abbiamo uno scarso senso del luogo ossia non siamo più fedeli ad un luogo, reale o virtuale, e alla sua socialità ma siamo eternamente nomadi e in continuo movimento-navigazione nel WEB.

Di Elettra Cecilia

La danza nel web

La danza nel web
La danza nel webLa danza nel webLa danza nel webLa danza nel webLa danza nel webLa danza nel webLa danza nel webLa danza nel web height="87" />

http://www.facebook.com/people/Elettra-Cecilia/1795811166

Ultimi interventi

Vedi tutti