Questo sito contribuisce alla audience di

Oltre il senso del luogo

LA DANZA NEL WEB, Nuovi media per la danza. Oltre il senso del luogo, I° Raduno Internazionale della Danza 2010, Teatro Comunale di Fiuggi 3-4-5 Gennaio 2010, Relazione discussa con molto successo dalla Prof.ssa Elettra Cecilia

La danza nel WEb

Quotidianamente navighiamo senza sosta in Internet, nel mondo informatico della rete, sempre connessi, come dei cacciatori, dei raccoglitori di informazioni anziché di cibo nella nostra società elettronica che è priva di confini. L’era elettronica è governata dalla cultura della stampa e della scrittura e ne conserva molte caratteristiche. Infatti oggi accediamo con molta facilità ed immediatezza e in modo DEMOCRATICO, libero a tutte le informazioni e da casa nostra o dal nostro cellulare o da qualunque internet point che possiamo trovare in città. Non appena abbiamo trovato ciò che ci serve possiamo stampare e conservare testi scritti informativi.

Tuttavia per capire bene e in profondità le caratteristiche della nostra ERA INFORMATICA, che si può considerare un nuovo Rinascimento della comunicazione umana, ascoltiamo le parole di MC Luhan:

L’elettricità rappresenta un messaggio radicale, permeante, decentrato che si traduce nell’illuminazione di quei fattori di tempo e spazio che condizionavano al nostra vita fino a ieri. Questo è anche il messaggio fondamentale della radio, del telefono, del telegrafo, della TV e dei computers: tutti mezzi che al di là dell’uso che ne facciamo, ci dicono che SPAZIO E TEMPO sono aboliti, creando una partecipazione in
profondità. L’ELETTRICITA’ STESSA è MESSAGGIO. IL MEZZO è MESSAGGIO.

Siamo immersi completamente, e velocemente navighiamo, nelle memorie artificiali del computer e della rete di Internet nelle sue banche dati.
Si passa pertanto DALL’OCCHIO, puntato allo schermo, all’ORECCHIO quando ci confrontiamo tra di noi con il “passa parola”, parlando di ciò che abbiamo letto nel WEB e facciamo appello al canale comunicativo uditivo e non solo visivo e quindi ritorniamo all’oralità primigenia della nostra cultura.
Il messaggio dice MC Luhan unisce tutti gli uomini ai quali arriva, li personalizza.
Possiamo dire che il MONDO è UNO SCHERMO LUMINOSO, dal momento che l’immagine mobile, acustica, luminosa che investe gli ambienti di vita quotidiana è trasmessa da schermi onnipresenti e sempre accesi ed ha acquisito la facoltà di inventare il reale, di stimolare l’immaginario e di creare dei MONDI VIRTUALI.
La DANZA ne ha colto, come un nuovo Rinascimento, tutte le potenzialità, conquistando un pubblico più ampio e con NUOVE MODALITA’ DI FRUIZIONE.

Anche l’informazione sulla danza è entrata a far parte di questi mondi virtuali, diventando così sempre più accessibile a tutti e non soltanto a pochi “eletti”, è diventata più democratica e meno elitaria, e questo ha potenziato il suo diffondersi tra giovani e adulti.

Di Elettra Cecilia

Ultimi interventi

Vedi tutti