Questo sito contribuisce alla audience di

La Fertilità..

I riti..

Nell’ antichità si credeva che la fertilità fosse direttamente connessa alla terra; ed alle donne, in quanto creatrici di nuova vita, si attribuivano poteri magici.
Come esempio possiamo citare i rituali magici in onore della fertilità nella Anatolia Centrale e nel Mediterraneo (Turchia) praticati dalle sole donne (gli uomini venivano tassativamente esclusi!).
Idem nell’antica Grecia e Roma in onore però delle divinità provenienti dall’Est (in particolare dalla Turchia e Siria).
Mentre nella terra di Afrodite (dea greca dell’amore e della fertilità), Cipro, venivano praticate danze rituali accompagnate da percussioni e canti, tramite le quali andavano in trance; ciò serviva loro per entrare in contatto con la dea e trarne il suo potere.
Riti simili riscontriamo praticamente in tutti i paesi orientali, dalla Mesopotamia, all’ Egitto, passando per la Fenicia, l’ Arabia e l’India. A queste cerimonie danzanti e canterine partecipavano un gran numero di donne. In tali occasioni alcune si offrivano al loro uomo in onore della dea. Lo scopo era semplicemente ottenere la fertilità propria e della terra.

Le categorie della guida

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati