Questo sito contribuisce alla audience di

Itali@rte 2006

Dal 21 al 30 luglio la grande danza all’Aventino.

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Regione Lazio

Dipartimento Spettacolo

Assessorato cultura, spettacolo e sport

Con il patrocinio del Comune di Roma

Istituto nazionale di Studi Romani

Assessorato alle Politiche Culturali

Mediascena

presentano

ITALI@RTE 2006: dal 21 al 30 luglio la grande danza all’Aventino

Itali@rte, l’annuale vetrina della danza italiana a Roma, festeggia il suo XX anno di vita all’Aventino e per l’occasione ha deciso di regalare al pubblico una selezione di spettacoli per tutti i gusti:

dai classici (Don Giovanni di Mozart e Coppelia) al calore latino del tango e del flamenco, dalla danza barocca e ottocentesca, alla tradizione popolare, fino alla musica più contemporanea di Renato Zero.

Dal 21 al 30 luglio, a piazza Cavalieri di Malta 2, presso il giardino dell’Istituto Nazionale di Studi Romani, otto compagnie selezionate da Mediascena Europa, Ente di Promozione della danza, riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Circuito di danza della Regione Lazio, si esibiranno tra le mura dell’ex convento di Sant’Alessio con le loro ultime produzioni:

21 luglio “Don Giovanni” - DanzaProspettiva di Vittorio Biagi

La musica di Mozart ha ispirato una coreografia pura, essenziale, fatta di luce e vita basata sul mito universale di Don Giovanni che i danzatori ripercorrono attraverso le epoche e le mode.

22 e 23 luglio “Passioni - Todo Tango

Otto danzatori accompagnati dal quintetto di musicisti del “Progetto Piazzola” dedicano il loro spettacolo al tango argentino nella sua accezione artistica più elevata: da ballo rappresentativo del folklore e nazionalismo di un paese, a luogo di contaminazioni coreografiche, virtuosismo interpretativo e tecnica pura.

24 luglio “Dalle radici al suono” - Balletto 90

Un viaggio ideale nella musica e nella danza tradizionale Italinaa come la pizzica e la taranta

25 luglio “Gran ballo dell’800” - Movimento danza

Uno spettacolo che fa rivivere le atmosfere di film come Il Gattopardo o Via col vento con le danze di società del XIX secolo eseguite in costume d’epoca.

26 e 27 luglio “Coppella” - Balletto classico Cosi Stefanescu

La versione “Divertissement” del balletto “Coppelia” offre al pubblico uno spettacolo alleggerito dalle antiche pantomime, uno spettacolo festoso, spumeggiante, in lieve stile polacco come l’ambiente in cui si svolge la storia originale

28 luglio “Sarabanda” - Excursus

Nelle coreografie di Ricky Bonavita un accostamento originale tra musica barocca e danza contemporanea, fra spiritualità e materialismo, fra ragione e sentimento.

29 luglio “Sentir flamenco” - Flamenco lunares

Le travolgenti note della chitarra, seguite dal violino e dalle percussioni, si animano accompagnando i bailores che si esibiscono in un autentico e virtuoso flamenco.

30 luglio “In volo con Zero” - Nuova Euroballetto

Con il lavoro di Zero non si possono portare zavorre inutili, certo bisogna essere leggeri…portare solo se stessi…

Per informazioni:
www.mediascena.it - info@mediascena.it
Tel.06 – 8413192
Ufficio stampa: Valeria Bochicchio 348 8215906

Ultimi interventi

Vedi tutti