Questo sito contribuisce alla audience di

Biennale di Venezia, Arsenale della Danza

Nuovo centro di formazione di danza contemporanea diretto da Ismael Ivo.

centro di formazione di danza contemporanea Negli spazi magici dell’Arsenale, fra architetture cinquecentesche e paesaggi di archeologia industriale diventati familiari ai veneziani e ammirati dai turisti di tutto il mondo in occasione delle esposizioni di arti visive e dei festival di danza musica e teatro della Biennale, si colloca il nuovo centro di formazione, l’Arsenale della Danza, volto a creare danzatori-artisti.

Non un semplice interprete, ma un danzatore che sia generatore di idee, capace di condividere il processo creativo con il coreografo, fino a sviluppare una propria autonomia di scrittura coreografica ed essere autore egli stesso.

Learning by doing è il principio che ispira Ismael Ivo nella costruzione dell’Arsenale della danza, dove moltiplicare le occasioni di confronto con il pubblico attraverso dimostrazioni, sessioni di improvvisazione, lezioni aperte e spettacoli è considerato altrettanto importante ai fini della formazione.

Fin dal suo primo anno di vita l’Arsenale della Danza avrà il suo esito finale nella creazione di uno spettacolo sotto la guida di Ismael Ivo.

Nel programma di studi, grandi interpreti e protagonisti della danza mondiale si alterneranno mettendo a confronto i danzatori con le diverse estetiche del movimento.

Se la formazione richiesta oggi abbraccia uno spettro sempre più ampio di tecniche e stili, la scelta è di fornire il danzatore di una visione a 360 gradi della danza, mettendolo a confronto con i tanti sguardi che compongono l’universo coreutico oggi.

Per informazioni:
www.labiennale.org/it/danza/grado_zero/

Ultimi interventi

Vedi tutti