Benefici fisici

Perché fa bene ballare la danza orientale? Sotto trovate qualche risposta che non coinvolge solo il fisico ma anche la mente e l'anima.... Ma fate attenzione perché non è rivolta solo al mondo femminile...

Negli ultimi anni sempre più spesso si sente parlare di “danza orientale” o danza del ventre sia come fenomeno spettacoloso che come forma ginnica. Si tratta di una danza che, grazie ai movimenti sinuosi e di isolamento delle varie parti del corpo, permette di migliorare la percezione di sé e della propria femminilità. Prevede, inoltre, un buon esercizio fisico che, coinvolgendo tutto il corpo, permette di mantenersi in forma danzando con gioia, al ritmo della musica orientale che sembrerebbe avere il potere di portare le danzatrici in un mondo da sogno.
I movimenti tipici.
Si eseguono dei movimenti che permettono di muovere le varie parti del corpo in modo indipendente.
L’isolamento delle varie parti richiede, ovviamente, un po’ di pratica ma non è difficile. Ecco alcuni esempi di esercizi:
Oscillare il bacino, tenendolo rilassato, a destra e sinistra, portando avanti prima un fianco e poi l’altro. Il busto è fermo;
Ruotare il bacino sempre tenendo il busto fermo, come per disegnare un cerchio;
Scuotere le spalle e il busto, sempre tenendo fermo il bacino.

Fa bene al corpo.
Rassoda il tono muscolare di braccia, gambe, glutei e ventre migliorando anche la tonicità dei pettorali;
Potenzia i muscoli dorsali
Scioglie le articolazioni
Aggrazia i movimenti
Stimola la circolazione sanguigna e migliora l’irrorazione sanguigna dell’addome.
Migliora la respirazione
Migliora la coordinazione motoria
Attività rivolta a tutte le donne, non ha limiti di età o preparazione fisica. Per particolari problemi ad articolazioni, ossa o muscoli, chiedere il parere medico.

Fa bene alla mente.
Numerosi sono i benefici mentali vantati dalla danza del ventre.
HA UN’AZIONE ANTISTRESS: l’esecuzione di movimenti sinuosi e scattanti, accompagnata dalla musica orientale, distoglie la mente dalla realtà quotidiana, portandola in una dimensione che spesso viene associata alle favole delle “Mille e una Notte”. L’importante è rilassarsi. Benefici si hanno anche sull’umore grazie alla stimolazione dei centri energetici, liberando la persona dall’energia negativa causata dalle tensioni.
AUMENTA LA CONSAPEVOLEZZA: sperimentare i movimenti isolati di ogni singola parte del corpo è anche un’occasione per scoprire nuove possibilità di espressione corporea mai provate prima. Offre uno spazio per osare, permettendo di muoversi liberamente e caricarsi di energia positiva.
ESALTA LA FEMMINILITÀ: perché i movimenti accentuano le parti femminili come fianchi, bacino, seno, mani… La danza del ventre può essere considerata come un viaggio alla riscoperta della propria femminilità, aumentando la sicurezza di sé e il piacere di stare con gli altri.
FAVORISCE L’AGGREGAZIONE: permette di danzare con gioia in un gruppo femminile, aiutando ad esprimere le proprie emozioni in un ambiente “protetto”. Aiuta a liberarsi della maschera della quotidianità.
La danza prevede comuni esercizi di stretching per riscaldare e rendere elastici i muscoli, soprattutto quelli della schiena, delle fasce laterali del busto, di gambe e braccia. Seguono esercizi di scioglimento delle articolazione di spalle, braccia, anche, ginocchia e caviglie. Al termine della lezione, è bene ripetere gli esercizi di stretching per distendere la colonna vertebrale non ancora abituata a certi movimenti, soprattutto per le principianti della danza.

Peeplo Engine

Un motore di ricerca nuovo, ricco e approfondito.

Inizia ora le tue ricerche su Peeplo.

Ultimi interventi

Vedi tutti