Questo sito contribuisce alla audience di

Monica Raimondo

Insegnante di "tribal bellydance" e danza orientale

Dopo aver frequentato per diversi anni corsi di ginnastica e stretching mi sono avvicinata alla Danza mediorientale nel 1998 seguendo le lezioni di Jamila Zaki.

Nel 2001 ho iniziato a studiare danza d’espressione africana con Laura Tassi. Nel 2003 ho ripreso il mio percorso d’approfondimento della Danza Orientale seguendo anche i corsi di Alessandra Centonze. Ho frequentato il corso formazione insegnanti presso il Circolo Zagharid, al quale tuttora affido la mia preparazione sia pratica che teorica, che si vale di supervisioni appositamente programmate per le insegnanti e dove ho seguito diversi stage tra i quali quello con Mahmoud Reda, il percorso coreografico annuale con Elhadi Cheriffa, i seminari di armonizzazione femminile con Paola Broggi e quelli dedicati all’interpretazione della musica ed all’espressività con Simon Casablanca.

Dal 2003 faccio parte della compagnia di danza Nuur el Shams con la quale mi sono esibita in numerose manifestazioni tra cui il “Busker Festival” di Ferrara, la rassegna “Rockin’Rho”, la festa di Liberazione (Milano, Mazda Palace) , la festa dell’Unita’ di Milano ,l’ultima edizione della festa dei Navigli, oltre che in serate organizzate da Associazioni e Circoli culturali quali “la Cueva”, la “Fabbrica del Vapore” e in vari eventi nei quali abbiamo affiancato artisti come Miloud Oukili e la Fundatia Parada. Ho inoltre partecipato con Tiziana Tosoni a trasmissioni televisive, tra le quali “Ballo in Piazza” di Antenna 3.

Nel 2004 ho partecipato ad uno stage condotto da Rachel Brice nel quale veniva proposto uno stile del tutto nuovo per l’Italia denominato “tribal bellydance”; ne sono rimasta affascinata e ho deciso di studiarne le origini e il simbolismo anche attraverso i costumi. Sempre piu’ convinta che questa sia la danza che meglio mi rappresenti, ho sperimentato altri stili di Danza alla ricerca di nuove gestualità, tra cui danza indiana, flamenco e tango argentino, che confluendo in essa, potessero arricchire questo tipo di ricerca.Allo stesso scopo pratico “kundalini yoga” ed altre tecniche di preparazione corporea (ispirate anche alle danze “Butoh” giapponesi).

Attualmente insegno danza presso il “Bloom” di Mezzago, l’Associazione “Colore” ed il Circolo “Zagharid”; in quest’ultimo, insieme a Tiziana Tosoni, propongo anche un corso basato su questa nostra personale versione di “tribal bellydance”, improntata su una solida preparazione fisica e tecnica e sulla realizzazione di un gruppo nel quale l’individualità di ciascuna si possa evidenziare come un prezioso patrimonio da condividere con le altre.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati