Questo sito contribuisce alla audience di

Premio Fabrizio De Andrè - 6.7.8 Luglio 2006

Nel ricordo di uno dei più grandi artisti popolari italiani che hanno improntato la loro creatività ad una intensa comunicazione culturale, tre anni fa, è nata questa iniziativa per incoraggiare e promuovere i nostri talenti in un contesto di sicura professionalità....

L’ambito non vuole essere elitario, anzi si intende abbracciare la gamma più vasta possibile della cosiddetta “musica leggera” o comunque dell’entertainment musicale attuale, alla ricerca di qualità e di originalità, doti che oggi si possono manifestare liberamente nei vari stili esistenti, dal folklore al rap, dalla ballata tradizionale al beat più sfrenato.

Abbiamo ritenuto importante, e che nell’ambito di questo premio ci fosse uno spazio dedicato alla poesia, sia pensata come adattabile a una melodia, sia come poesia in se stessa, poesia come forma espressiva dell’arte fra le più alte, e della quale Fabrizio De André ha saputo lasciarci nella sua opera segni indimenticabili.
Sia il XV Municipio di Roma, nella persona del Presidente Giovanni Paris, sia la Fondazione De André, nella persona del Presidente Dori Ghezzi, sia l’Organizzazione e la Direzione Artistica del Premio, nelle persone di Paolo Dossena e Luisa Melis, non hanno inteso chiudere la parentesi delle passate edizioni con le serate finali, bensì, anche in base alla struttura del Premio stesso, continuare a seguire e promuovere quei talenti adatti e disponibili a ricevere ulteriore supporto per la loro carriera.

Sono stati infatti pubblicati i dischi dei vincitori dell’edizione 2004, Luca De Nuzzo, vincitore della sezione “Canzone d’Autore 2004” e degli Anonima Folk, vincitori della sezione “Miglior Interprete 2004”. Per la sezione “Poesia” è stata pubblicata una raccolta di poesie che raccoglie i testi dei 12 finalisti e della vincitrice Anna Ernesta Brusca.
Sia i dischi che la raccolta di poesie, edita da Pigreco, sono stati presentati alla stampa in occasione di quest’ultima edizione del Premio.
A riprova dell’ottima qualità degli artisti presentati al Premio, per l’edizione 2006 si è già confermata quale casa discografica per la produzione del disco del vincitore RAI TRADE.

Quest’anno sono stati ricevuti circa 300 demo e 200 testi poetici. L’edizione 2005 ha consacrato vincitori per la sezione “Canzone d’autore”, i Nielsa, gruppo di Carloforte, che stanno registrando in questi giorni il loro primo album, quali primi classificati di questa categoria. I vincitori delle sezioni “Miglior Interprete” e “Premio per la Poesia” rispettivamente gli “Eutimia” di Napoli e Rita Benedetti di Roma, sono stati premiati con 2.000,00 euro ciascuno.

Visto l’ottimo riscontro che il Premio sta riscuotendo sia a livello di pubblico che di stampa, e vista la grande qualità degli emergenti che si sono esibiti al Premio nelle passate edizioni, abbiamo pensato di dare sempre maggiore importanza alle serate di selezione, e quindi di farle divenire un evento nell’evento, ricreando anche in questa occasione un importante momento di incontro, dove i giovani esordienti possano trovare la reale possibilità di esibirsi davanti ad una giuria di professionisti, supportati da un’organizzazione di sicuro livello tecnico e organizzativo.

Quindi con il 2006, il Premio De André, diverrà un Premio nazionale nel vero senso della parola, con eventi da svolgersi in varie città italiane, con una promozione a livello nazionale per ogni evento che si andrà a costruire.

Un network radiofonico, seguirà in diretta ogni serata.

Avremo, oltre agli emergenti, ospiti di rilevanza nazionale.

I conduttori del premio: edizione 2004: Massimo Cotto; edizione 2005: Paola Maugeri. Ricordiamo tra i tanti che hanno partecipato alle scorse edizioni del Premio Max Gazzè, Teresa De Sio, Piera Degli Esposti, Eugenio Finardi, Morgan, Marcello Murru, Mauro Pagani, Negramaro, Peppe Barra, Dolcenera, Nicky Nicolai, Francesco Baccini e tanti altri.

Alcuni componenti la giuria delle edizioni passate: Presidente: Dori Ghezzi, Marco Lodoli (scrittore), Fabrizio Zampa (Il Messaggero), Andrea Silenzi (la Repubblica), Enrico De Angelis (Premio Tenco), Dino Piretti (Rai Trade), Federico Guglielmi (Il Mucchio), Toni Maraini (scrittrice), Luca Trambusti (Radio Popolare Network), Francesco Paracchini (L’Isola che non c’era), Claudio Damiani (poeta).
 
Fonte: www.premiodeandre.it

Link correlati