Questo sito contribuisce alla audience di

Morogò il grande Nero d’Avola di casa Puleo

Il nonno di Davide, Pasquale Puleo, oltre cento anni fa coltivava in c/da Misilifurmi le sue vigne, allora come oggi le varietà più usate in azienda erano il Nero d'Avola, il Catarratto, il Grillo e l’inzolia. Già all’epoca si produceva un ottimo vino e veniva maggiormente venduto sfuso in zona e nelle province limitrofe.

Il nonno di Davide, Pasquale Puleo, oltre cento anni fa coltivava in c/da Misilifurmi le sue vigne, allora come oggi le varietà più usate in azienda erano il Nero d’Avola, il Catarratto, il Grillo e l’inzolia. Già all’epoca si produceva un ottimo vino e veniva maggiormente venduto sfuso in zona e nelle province limitrofe.

La giovanissima Azienda Vinicola Puleo comincia la sua attività nell’anno 2000 quando Davide Puleo raccogliendo l’eredita della sua famiglia, opta di impiegare la sua esperienza di enologo, maturata in anni di lavoro e dedizione per il vino e per le vigne, rendendo lustro all’azienda e continuando tuttavia l’opera di ringiovanimento dei vigneti e della cantina cominciata da papà Enzo.

L’ azienda Puleo si trova in contrada Misilifurmi nell’agro di Sciacca oggi si estende per 25 ha all’incirca, coltivati per la maggiore a Catarratto, Grillo, Inzolia, Chardonnay, Nero d’Avola Cabernet, Syrah.
In tali anni l’impegno primario è stato quello di una diligente sperimentazione in campo ed in cantina con una rilettura dei principali vitigni siculi.

La filosofia dell’azienda è ottimamente rappresentata dalla linea di vini “Antiche Vie” e “ Morogò ”.
I vini della linea “ Antiche Vie” sono solamente affinati in acciaio, cosi da poterne apprezzare al meglio la loro tipicità, sono in prevalenza autoctoni, anche se in alcuni casi vengono “modernizzati” con l’inserimento di vitigni internazionali.

Mentre i vini della linea Morogò sono entrambi affinati in barriques.

Lo Chardonnay viene raccolto entro i primi 10 giorni di agosto, così da essere in grado di preservare al massimo le sue qualità organolettiche, dopo la fermentazione affina per pochi mesi in botti di rovere, avendo, anche, cura di non far primeggiare la barrique ai naturali sentori del vino.

Il Nero D’avola, al contrario è raccolto in epoca decisamente più tardiva rispetto allo Chardonnay, così da ottenere la migliore maturità fenolica delle uve, il vino fermenta a temperatura controllata a contatto con le bucce per non meno di 20 giorni proseguendo, dopo la fermentazione malolattica, con un lungo affinamento in barrique.

Vino degustato: Morogò Nero d’Avola 2008 Azienda Puleo.

Tipologia: Rosso IGT.

Uve: Nero d’Avola 100%.

Gradazione: 14%.

Tecnica di Vinificazione: Macerazione delle bucce per non meno di 20 giorni a temperatura controllata.

Affinamento: 12 mesi in botti di legno da 225 litri (barriques), e ulteriori sei in bottiglia prima della commercializzazione.

Resa Per Ha: 65/75 q.li di uva per Ha.

Esame Visivo: Colore rosso rubino fitto con ottima consistenza.

Esame olfattivo: Il bouquet è sublime per completezza e definizione: composta di ribes, cuoio, chiodi di garofano, vaniglia, grafite e liquirizia.

Esame gustativo: La struttura è autoritaria, per non parlare della P.A.I. (persistenza aromatica intensa), splendido il dosaggio del legno, una carezza balsamica.

Abbinamento: Si abbina egregiamente con carni alla griglia,selvaggina da penna, arrosti ed i formaggi a pasta dura.

Temperatura di servizio: 18°C- 20°C.

Prezzo di vendita al pubblico in negozio: €15,40- € 19,90.

Punteggio: 90/100.

Conclusione: Un grande che nulla lascia all’immediatezza, inossidabile al tempo e alle mode.

Per informazioni o acquisto vino online dell’azienda Puleo, contattare l’enoteca Le Cantine Dei Dogi al nr. 0415489920.

Cantina vinicola Puleo

Cantina vinicola PuleoDavide Puleo Azienda vinicola PuleoVigneti azienda vinicola Puleo