Questo sito contribuisce alla audience di

Il Dolcetto

Fin dal Medioevo in Piemonte il vitigno Dolcetto è una presenza documentata, ma è soltanto verso la seconda metà dell'Ottocento che si può parlare di una ampia diffusione.

Fin dal Medioevo in Piemonte il vitigno Dolcetto è una presenza documentata, ma è soltanto verso la seconda metà dell’Ottocento che si può parlare di una ampia diffusione.

L’uva Dolcetto fino al 1950 rappresentava l’ingrediente principale per particolari diete, poiché ricca di ferro, potassio e manganese.

Fino al 1950 l’uva dolcetto è stata oggetto di particolari diete nelle quali rappresentava l’ingrediente primario, perché ricca di ferro, manganese e potassio. Mentre il periodo delle vendemmie era chiamata: cura dell’uva.

Il vino Dolcetto è un vino secco e non dolce.

Le tipologie del vino Dolcetto in commercio

In Piemonte ci sono 11 DOC del vino Dolcetto.

Queste sono le 7 DOC storiche:
• Dolcetto d’Alba,
• Dolcetto di Diano d’Alba,
• Dolcetto di Dogliani,
• Dolcetto d’Asti,
• Dolcetto delle Langhe Monregalesi,
• Dolcetto d’Ovada.
• Dolcetto d’Acqui,
• Dolcetto d’Ovada.

A queste si sono aggiunte altre 4 DOC:
• Langhe Dolcetto,
• Pinerolese Dolcetto.
• Colli Tortonesi Dolcetto,
• Monferrato Dolcetto.

La DOCG al vino Dogliani o Dolcettto di Dogliani Superiore è stata assegnata nel 2005.

Vino degustato: Dolcetto di Diano d’Alba 2008 dell’Azienda Veglio Michelino & figlio.

Tipologia: Rosso DOC.

Uve: Dolcetto 100%.

Gradazione: 13%.

Maturazione: in botti di acciaio.

Affinamento: quattro mesi in bottiglia.

Resa Per Ha: 56 q.li di uva per Ha.

Esame Visivo: Colore rosso rubino vivo.

Esame olfattivo: Fruttato con netti sentori di Mirtillo e altre bacche scure.

Esame gustativo: In bocca è schietto, varietale, caratterizzato da una significativa grinta tannica.

Abbinamento: II Dolcetto predilige gli antipasti a base di carne (vitello tonnato, insalata di carne cruda) e di formaggio (tortino al murazzano), i primi asciutti, i secondi non troppo elaborati sia a base di carni bianche e rosse, i formaggi a pasta tenera e poco stagionati.
Da provare con la zuppa di ceci.

Temperatura di servizio: 16°C- 18°C.

Prezzo di vendita al pubblico in negozio: €5,80- € 7,90.

Punteggio: 85/100.

Conclusione: Dolcetto di Diano d’Alba molto interessante, eccellente il rapporto prezzo-qualità.

Il Dolcetto di Dogliani degustato, lo potete acquistare nelle migliori enoteche online e nelle migliori bottiglierie.