Questo sito contribuisce alla audience di

Sempre più probabile il rientro di Alan Wilder nei Depeche Mode

“Per entrare nei Depeche Mode ho mentito. Cercavano un tastierista al massimo di 21 anni e io ne avevo quasi 23. Così, come una modella troppo vecchia per sfilare, barai sull’età. Lo scoprirono[...]

depeche mode4 “Per entrare nei Depeche Mode ho mentito. Cercavano un tastierista al massimo di 21 anni e io ne avevo quasi 23. Così, come una modella troppo vecchia per sfilare, barai sull’età. Lo scoprirono molto più tardi, ma ormai il posto era mio”.

Così inizia l’intervista di Alan Wilder pubblicata dal settimanale “Panorama”.

L’ex DM si sbilancia anche sull’ormai probabile ritorno nella band, che ha già dato un piccolo assaggio il 27 Febbraio scorso durante lo storico concerto che i Depeche Mode hanno tenuto alla Royal Albert Hall di Londra.

Dave Gahan mi ha mandato un sms di sei parole: “Vuoi suonare con noi a Londra?”. Ho accettato e, fino a un’ora prima dello spettacolo, la mia posizione era: che c’è di male? Ogni tanto è piacevole rivedere i vecchi compagni di classe e ricordare i disastri delle gite scolastiche. Mi sbagliavo. L’accoglienza dei ragazzi sul palco e soprattutto quella del pubblico mi hanno fatto venire la nostalgia. Adesso non vedo l’ora di rifarlo”.

Il resto dell’intervista è possibile leggerla sul sito di “Panorama”.

Le categorie della guida