La dermatite seborroica del cuoio capelluto

Unma patologia comune e fastidiosa

Dermatite Seborroica del cuoio capelluto

La dermatite seborroica , descritta per la prima volta nel 1887 da Paul Gerson Unna e’ una dermatosi cronica frequente nell’adulto , localizzata caratteristicamente alle regioni corporee ricche in ghiandole sebacee quali volto, cuoio ,capelluto e tronco.

Epidemiologia

La d.s. interessa una percentuale variabile dal 2% al 3% della popolazione arrivando ad un incidenza del 3-5% nei giovani adulti.

Predilige lievemente il sesso maschile ed ha 2 picchi di incidenza nel primo semestre di vita e dall’eta’ dello sviluppo fino verso 45 anni.

Presenta tipiche riacutizzazioni nel periodo autunno-inverno e remissioni anche drammatiche nel periodo estivo.

Eziopatogenesi

E’ ipotizzata una predisposizione familiare e l’importanza del terreno seborroico.L’ipotesi della predisposizione familiare e’ sostenuta dall’osservazione che nei soggetti affetti da d.s si riscontra una significativa riduzione del livello plasmatici degli acidi grassi insaturi ed un altrettanto significativo eccesso di acidi grassi saturi dovuto ad una carenza dell’enzima desaturasi determinata geneticamente.Questa alterazione dell’assetto lipidico a livello cutaneo comporta profonde perturbazioni dell’attivita’ dei cheratinociti.Il ruolo del terreno seborroico e’ questione controversa poiche’ l’attivita’ sebacea dei soggetti sani e di quelli affetti da dermatite seborroica e’ identica qualitativamente e quantitativamente.Si puo’ quindi ragionevolmente ammettere che l’accumulo di sebo piu’ che la sua iperproduzione potrebbe svolgere un ruolo permissivo nella localizzazione delle lesioni , pur non essendo implicato nella patogenesi.

L’influenza giocata dal Pityrosporum Ovale e’ dubbia poiche’ anche se la sua concentrazione e’ talora aumentata a livello delle lesioni , la cura antifungina non e’ sempre efficace.Si ipotizza comunque che lo stesso Pityrosporum possa indurre una reazione immunitaria anomala in individui costituzionalmente predisposti .

Indubbiamente la d.s peggiora anche in seguito ad influenze psicogene ed a fattori esogeni o endogeni irritanti in tal senso si e’ data importanza al selenio alla metionina ed alla piridossina.

Clinica

La D.s dell’adulto e’ caratterizzata dalla comparsa di chiazze eritematose a margini irregolari ricoperte da squame furfuracee , lamellari o grigio giallastre facilmente staccabili.Le localizzazioni piu’ frequenti corrispondono a zone ricche in ghiandole sebacee pur con incostante ipersecrezione sebacea: viso,tronco e cuoio capelluto.

La D.s e’ scarsamente pruriginosa eccetto che nelle localizzazioni retroauricolari ed al cuoio capelluto.Nonostante che la diagnosi sia semplice , a volte puo’ essere complicata dalla variabilita’ morfologica ed evolutiva delle lesioni.

Dermatite seborroica del cuoio capelluto

Il quadro iniziale ed anche piu’ frequente e’ quello di un eritema interfollicolare ricoperto da squame pitiriasiche facilmente staccabili(Pytiriasis Simplex).Altrimenti il quadro puo’ virare verso la comparsa di estese aree eritematose ricoperte da squame steatosiche piu’ o meno abbondanti e stratificate fino ad aversi interessamento massivo , a casco, del cuoio capelluto.In quest’ultimo caso l’aspetto clinico puo’ mimare una psoriasi.

E’ interessante notare come la distribuzione topografica della corona seborroica retroceda negli uomini contestualmente al progredire della calvizie.

Il processo comunemente si estende dal cuoio capelluto verso la regione retroauricolare, il condotto uditivo esterno ed il viso.

Diagnosi differenziale.

I quadri che entrano piu’ ,comunemente in d.d sono la psoriasi,e la dermatite atopica dell’adulto.

La psoriasi si differenzia dalla d.s per la presenza di squame secche aderenti ed abbondanti e per la presenza di lesioni caratteristiche in altri distretti corporei.Comunque esistono forme cliniche intermedie tra le 2 patologie di difficile diagnosi differenziale.

Esistono infatti forme di psoriasi localizzate esclusivamente al cuoio capelluto in cui si ipotizza un ruolo patogenetico della flora pitirosporica e che vengono denominate sebopsoriasi.La diagnosi differenziale in questi casi e’ ex adiuvantibus.

La dermatite atopica dell’adulto si manifesta con prurito e lesioni conseguenti da trattamento sul cuoio capelluto associate ad eczema atopico del terzo superiore del corpo.La d.d si basa sulla individuazione di una sensibilita’ atopica a livello delle vie aeree e sul carattere intensamente pruriginoso delle lesioni.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • paki

    19 Oct 2009 - 18:56 - #1
    0 punti
    Up Down

    Dopo aver letto sicuramente posso definire il mio disturbo una Dermatite seborroica del cuoio capelluto,non grave.Uso uno schampoo di nome Triatop e a volte Nizzoral.Ma il problema sussiste.Potete indicarmi un prodotto specifico che mi dia sollievo da questo disturbo?Vi ringrazio in anticipo Pasquale Esposito

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!