Questo sito contribuisce alla audience di

FTP: guida step-by-step per pubblicare le vostre pagine web

Per vedere i vostri documenti pubblicati sul web, dovete trasferire fisicamente tutti i file, dal vostro pc allo spazio web. Questa operazione viene chiamata FTP (File Transfer Protocol) e deve essere eseguita ogni volta che vorrete aggiornare le vostre pagine.

Come pubblicare nel Freeweb di SuperEva

Chiunque, per pubblicare on line le proprie pagine web, può scegliere di registrarsi presso uno dei numerosi servizi free che consentono di avere gratuitamente uno spazio web, anche illimitato.

In questo caso, sappiate che potrete immettere in Rete i vostri documenti anche nel giro di pochi minuti. Tra i tanti, prendiamo a titolo di esempio il servizio “Freeweb” di SuperEva.it. Oltre al pacchetto gratuito che prevede 25 Mbyte di spazio web, casella email personalizzata, abbonamento per la connessione ad Internet e numerose altre utilities, il servizio Freeweb ha la particolarità di assegnare agli utenti iscritti un dominio cosiddetto di terzo livello, del tipo: http://mariorossi.supereva.it. Anche se questo tipo di indirizzo non è completamente personalizzato, come nel caso di un dominio acquistato visto precedentemente, è comunque molto comodo e altrettanto semplice da ricordare.

Per avere accesso immediato a tutti i servizi proposti dal Freeweb occorre effettuare una semplice registrazione, durante la quale siete guidati passo per passo dal sistema. Una volta effettuata la registrazione, siete finalmente equipaggiati per poter pubblicare sul web i vostri documenti.

L’Ftp, un passaggio fondamentale

A questo punto, per vedere i vostri documenti finalmente pubblicati, non vi resta che trasferire fisicamente tutti gli eventuali file, dal vostro pc allo spazio Freeweb. Questa operazione viene chiamata FTP (File Transfer Protocol) e deve essere eseguita ogni volta che vorrete aggiornare le vostre pagine.

Per effettuare l’FTP, nel Freeweb di SuperEva vi viene messo a disposizione “SuperDrive”, il servizio apposito con il quale gestire direttamente via web il vostro spazio disco e i vostri file, in modo facile e intuitivo, e addirittura modificare le tue pagine grazie ad un potente Editor html.

Vi consiglio comunque di procurarvi un software apposito per l’Ftp: ce ne sono anche di gratuiti su Internet, come LeechFtp, WS Ftp oppure Crystal Ftp solo per citarne alcuni.

A che cosa serve l’Ftp?

A che cosa serve l’Ftp? Su Internet, per essere raggiungibili da parte di chiunque e in qualunque momento, è indispensabile che i documenti e le pagine che intendete pubblicare risiedano su una macchina detta “server” che svolge proprio questa funzione: è raggiungibile perché può essere identificata nel sistema Internet attraverso un indirizzo, e perché, a differenza del vostro pc, non viene mai spenta. Acquistare o comunque ottenere uno spazio per i propri file, come avete appena fatto, vi permette proprio di “ritagliarvi” un po’ di spazio disco per voi su uno di questi server, per poterci inserire ciò che preferite. L’Ftp è l’operazione che definisce appunto il passaggio dei file tra le due macchine.

Come effettuare l’Ftp

Per poter effettuare l’ftp dei vostri file con uno di questi software, dovete conoscere le chiavi d’accesso al server, che vi vengono comunicate al momento della registrazione e che ovviamente sono personali e riservate. Innanzitutto dovete sapere il nome del server sul quale volete far risiedere i documenti; nel caso di SuperEva il nome del server è ftp.supereva.it. Questo dato va inserito nell’apposito campo della maschera del client ftp.
Quindi dovrete inserire il vostro username - il nome utente che vi è stato assegnato durante la registrazione, che poi è diventato l’identificativo del vostro spazio web e della vostra casella email - e la vostra password. A questo punto, il vostro programma di ftp potrà aprire una finestra di dialogo tra il vostro pc e il server, e potrete finalmente pubblicare le vostre pagine.