Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • La leggerezza che non è lieve

    Dopo la morte recente di due giovani modelle in Brasile le Istituzioni si mobilitano in tutto il mondo, e ora concretamente anche in Italia, sui temi della prevenzione e del trattamento dei disordini del comportamento alimentare (DAP).

  • Disordini Alimentari, le strategie farmacologiche

    punto sulle strategie farmacologiche, perché la psicoterapia da sola non sempre è in grado di guarire questi soggetti, perciò è essenziale che i pazienti si affidino alle cure di uno specialista che saprà combinare psicoterapia e psicofarmacologia per ottenere risultati ottimali.

  • Riconoscere la Bulimia

    La bulimia ha tutte le caratteristiche delle patologie da dipendenza. In questo caso, l'oggetto da cui si dipende è il cibo. La persona bulimica ingerisce enormi quantità di cibo (anche crudo, surgelato, rubato), che vomita subito dopo, anche piùvolte al giorno. Vorrebbe rifiutare tutto, come nell'anoressia, senza però riuscirci.

  • Chi sono Io?

    Chi sono? Come mi vedo? Chi mi vede? Nella cultura contemporanea l'ego è diventato talmente invadente e protagonista, talmente bisognoso di attenzioni e di continue riflessioni da imporre di soffermarvi in molti modi la nostra attenzione. La mania di se stessi. La continua domanda su chi siamo. Lo specchio come un amore ossessivo ed estenuante.... Il tentativo di espandersi verso l’esterno che spesso ricade nella ricerca del proprio io.