Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10
  • Diffidiamo delle diete alla moda

    Si calcola che, nel periodo estivo, alcuni milioni di italiani si considerano a dieta. Le diete serie, che offrono informazioni utili e precise sul modo migliore di alimentarsi, naturalmente esistono, ma spesso sono messe in ombra da quelle che propagandano perdite di peso in pochi giorni.E’ chiaro che nessun alimento da solo può fornirle tutte. Ma non lo fanno nemmeno certe diete, che rappresentano più un pericolo per la salute che un buon sistema per conservarla.

  • Tar: stop alle erbe dimagranti

    Resta in vigore il divieto di commercializzazione e il ritiro dalla circolazione disposto dal Ministero della Salute nei confronti di "alcuni integratori contenenti talune erbe" prodotti dalla società Map Italia. Secondo il Tar del Lazio, infatti, il divieto è stato adottato "in base al principio della tutela della salute pubblica, che potrebbe essere messo in pericolo da sostanze che interferiscono con le funzioni vitali fondamentali del sistema nervoso, motorio e metabolico".

  • Diete nei Fast-Food?

    Chiunque sia come me appassionato dell’argomento diete saprà del recente divorzio della Disney con uno tra i marchi più famosi, conosciuti e chiaccherati di fast food, questo, si dice, anche per assecondare la massiccia campagna che gli Usa cominciano a sostenere e porre rimedio alla dilagante piaga dell’obesità. Va detto comunque che è sempre importante un certo equilibrio e che a chiunque può capitare di entrare in un fast food, quando accade usiamo un pizzico di astuzia...

  • Dieta fai da te: assalto in Farmacia

    L’offerta è abbondante: la formula del miracolo al «tè verde, arancio amaro, ananas e succo di aloe», «lo snellente su misura», «chitosano altamente purificato e perdi peso», le pillole che catturano grassi e zucchero e ne impediscono l’assimilazione, di circa un terzo vaneggiano. IL MEDICO di famiglia avverte: «Questi preparati non sono farmaci, non sono sottoposti a controlli di qualità e non fanno miracoli.

  • Prodotti Anticellulite che Ingannano

    Il Tar Lazio ha confermato la multa inflitta dall'Autorità Garante della Concorrenza ed il Mercato alla società Ibs (International Best Seller) per pubblicità ingannevole relativa ad alcuni prodotti anticellute. In particolare, il Tribunale regionale ha respinto la richiesta della società di sospendere il provvedimento dell'Antitrust...

  • I grandi nomi dell'alimentazione sotto accusa

    L'accusa dei ricercatori è che, in linea di massima, i grandi marchi fanno finta di niente fino a quando non si verifica qualche caso mediatico che mette a repentaglio la reputazione dell'azienda. Solo allora qualcosa si muove, con il risultato che non si può in alcun modo parlare di un qualsivoglia rinnovamento concreto nelle politiche che stanno dietro alla scelta di prodotti e ingredienti da immettere sul mercato. Inoltre, nulla si fa nemmeno nell'ambito della consapevolizzazione.