Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Banane e Yoga contro l’Ipertensione

    "Cynar … contro il logorio della vita moderna", chi non ricorda il famosissimo spot pubblicitario con protagonista Ernesto Calindri che serenamente seduto ad un tavolino di bar, proprio al centro di una carreggiata stradale, sorseggia il suo liquore a base di carciofo, non curandosi di quanto accade intorno a lui.

  • Diete e Diabete

    Molti lettori si sono rivolti a questa guida per sapere per capire quali siano le cause del diabete. Va detto innanzi tutto che nonostante sia molto grave, diffusa e studiata, molti meccanismi di questa malattia restano oscuri.

  • Diete e Cuore

    La malattia coronarica, o coronaropatia, rappresenta la causa principale di mortalità nei Paesi industrializzati. Per prevenire la malattia coronarica può risultare utile introdurre dei cambiamenti nella dieta. Ricercatori dell’Harvard School of Public Health e del Brigham and Women’s Hospital and Harvard Medical School, a Boston (USA) hanno selezionato su MEDLINE 147 studi originali e review riguardanti l’associazione tra dieta e malattia coronarica.

  • Lotta al Colesterolo

    L’aumento vertiginoso dei livelli di colesterolo nella popolazione europea e l’assenza di adeguate misure per gestire questa sorta di ‘epidemia silente’ potrebbero provocare una vera e propria crisi dell’assistenza sanitaria in Europa entro il 2020. Questo, in estrema sintesi, il messaggio allarmante trasmesso dallo studio Cholesterol: the public policy implications of not doing enough realizzato dallo Stockholm Network, associazione indipendente di ricerca formata da 130 ricercatori europei specializzati nelle aree di economia, scienze sociali, politica sanitaria e comunicazione.

  • Diete, il decalogo per il Fegato

    L’Associazione italiana per lo studio del fegato (AISF) che riunisce i maggiori specialisti italiani di malattie del fegato propone, in vista dell’estate, un decalogo di prevenzione, alcune regole semplici da seguire per tenere in salute il proprio fegato. In occasione dell’estate, ecco le regole da seguire per mantenere il tuo fegato sano e proteggerlo:

  • Bella come una Farfalla

    La magrezza può essere conseguenza di malnutrizione per difetto calorico, calorico-proteico o di denutrizione. Seguire consigli dietetici non significa solo dimagrire o ingrassare ma cercare di migliorare quello che siamo, fisicamente ed emotivamente, imparando a volerci bene e dedicando tempo prezioso al benessere di sempre...

  • Allergia e Intolleranza Alimentare

    Si legge spesso di allergie ed intolleranze alimentari quasi come fossero sinonimi, eppure ad oggi non tutti sanno che queste sono due patologie ben distinte tra loro. Tendono ad essere confuse a causa di alcuni sintomi che si presentano in maniera del tutto simile ma sussistono differenze peculiari che le contraddistinguono. In maniera del tutto generale è bene ricordare che...

  • Pesce Azzurro contro il Cancro

    Per verificare l'efficacia di una dieta a base di pesce, soprattutto azzurro, i ricercatori hanno misurato gli effetti di due regimi alimentari diversi su alcune linee cellulari di cancro della prostata. Una dieta era a base di omega 3, di cui è ricco il pesce azzurro, l'altra di omega 6, 'ingrediente' di olio d'oliva, arachidi e semi in generale.

  • Hai fame? Dormici sopra

    un gruppo di ricercatori dell’Università di Minneapolis (USA), che ha indagato differenti abitudini alimentari in soggetti che lamentavano disturbi del sonno. In particolare, i soggetti che si svegliano improvvisamente durante la notte colmano la loro insonnia mangiando.

  • Dieta Mediterranea Alleata Contro Tumore Orale

    Dieta mediterranea preziosa alleata della salute della nostra bocca. Pasta, frutta e verdura fresca, ma anche carne cotta al punto giusto come la tradizione mediterranea insegna, proteggono infatti il cavo orale. Non solo da carie e altri 'nemici' dei denti, ma soprattutto dal cancro della bocca, neoplasia che ogni anno colpisce 6 mila persone solo in Italia, provocando la morte di ben 3.000.