Questo sito contribuisce alla audience di

No ai bimbi a dieta

Oggi i bambini sono esposti a diversi cibi spazzatura, spesso usati come ricompense o strumenti di conforto dagli stessi genitori

Vietato mettere i bambini a dieta: meglio insegnare loro i giusti comportamenti alimentari.

Così Riccardo Dalle Grave, presidente dellAssociazione italiana disturbi dellalimentazione e del peso (Aidap), commenta un servizio dellUsa Today sullobesità neonatale.

La percentuale di neonati sotto ai sei mesi in sovrappeso, secondo il giornale americano, è cresciuta dal 10,4% del1980 al 17% del 2001.

Oggi - scrive Dalle Grave in una nota - i bambini sono esposti a diversi cibi spazzatura, spesso usati come ricompense o strumenti di conforto dagli stessi genitori.

Il problema emerge già verso i due anni e apre controversie tra i medici, visto che per alcuni non vi è ancora una chiara definizione di obesità nei primi 24 mesi di vita. Un altro punto da considerare, infatti, è la difficoltà di trovare i giusti parametri per identificare quando un neonato può considerarsi in sovrappeso oppure obeso.

Bisogna tener conto - conclude il nutrizionista - del veloce processo di crescita a cui è sottoposto duranti i primi mesi e anni di vita.

(Adnkronos Salute)