Questo sito contribuisce alla audience di

I carboidrati? E’ meglio evitarli la sera

Meglio bandire carboidrati e zuccheri dal pasto serale, privilegiando invece proteine e vitamine. E la ragione non è solo estetica: mangiare pasta la sera, infatti, non solo va a discapito della bilancia, ma favorisce il rischio di tumore.

Meglio bandire carboidrati e zuccheri dal pasto serale, privilegiando invece proteine e vitamine.

E la ragione non è solo estetica: mangiare pasta la sera, infatti, non solo va a discapito della bilancia, ma favorisce il rischio di tumore.

In una recente intervista alla stampa.it il ricercatore Antonio Moschetta dell’Istituto «Mario Negri Sud» di Chieti spiega che «Il Dna delle cellule può avere dei mutamenti anche a causa di sostanze esterne come i carcinogeni, sostanze chimiche presenti ad esempio nei cibi industriali.

Le cellule così modificate sono naturalmente tenute sotto controllo o eliminate ma, in particolari condizioni, sfuggono ai meccanismi di controllo e possono dare luogo a neoplasie. E sfuggono al controllo proprio in presenza di una dieta molto ricca di grassi, poiché questi impediscono in un certo senso il riconoscimento e la distruzione della cellula modificata accelerando l’insorgenza tumorale. I grassi danno cioè “benzinà ai tumori”».

E cosa c’entra la cena?

,«I carboidrati vengono trasformati in grassi dal fegato» spiega Moschetta, «ma, se assunti la sera, diventano grassi in eccesso e inutili, poiché di notte c’è un ridotto dispendio energetico. Dunque, grassi che rappresentano un rischio pro-tumori e che andrebbero evitati».