Questo sito contribuisce alla audience di

Natale, poche Diete e tanta buona Nutrizione!

Le prossime festività natalizie sono spesso vissute con ansia da quanti seguono un percorso dietetico, poiché temono di recuperare il peso perduto. Gli inviti alle trasgressioni alimentari sono molteplici e resistere a tutti i costi è frustrante: è invece sufficiente agire con buon senso.


Bella l’iniziativa del servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione della ASL 2 di Potenza che ha istituito recentemente un “Info Point telefonico Alimenti e Nutrizione” (tel. 0971/310328 - dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13) dove è possibile richiedere informazioni sugli alimenti ed una corretta nutrizione e prenotare visite dietologiche. Le prossime festività natalizie sono spesso vissute con ansia da quanti seguono un percorso dietetico, poiché temono di recuperare il peso perduto. Gli inviti alle trasgressioni alimentari sono molteplici e resistere a tutti i costi è frustrante: è invece sufficiente agire con buon senso.

L’equipe dell’Ambulatorio di Dietetica preventiva dell’ U. O .C. Igiene Alimenti e Nutrizione della ASL 2 di Potenza offre in proposito alcuni semplici ma efficaci consigli per i prossimi giorni di festa nel periodo natalizio (es. 24/25 Dicembre; 31 dicembre, 1 Gennaio) per godere la compagnia di parenti ed amici senza preoccuparsi troppo dei pasti. Una trasgressione è possibile, ma non deve essere il pretesto per abbandonare tutti i tentativi di seguire un’ alimentazione equilibrata.

E’ necessario pertanto consumare porzioni moderate ricondandoci che non è necessario pranzare o cenare come se fosse l’ultima occasione che abbiamo per mangiare, poiché certamente è possibile assaggiare porzioni dei cibi che ci piacciono anche nei giorni successivi. E’ consigliabile evitare di “mangiucchiare” per tutto il giorno, soprattutto se non abbiamo fame, tenendo a mente che alcuni cibi apportano molte calorie anche in piccole quantità (es. torroncini, cioccolata, frutta secca) e spesso vengono consumati distrattamente, solo perché sono presenti sulla tavola per tutto il giorno. Evitiamo di mangiare i dolci natalizi lontano dalle festività, eventualmente consumandoli di tanto in tanto in piccole porzioni a colazione (es. gr 40-50 di panettone in sostituzione delle abituali fette biscottate o dei biscotti secchi).

Assumiamo con moderazione alcolici, limitandosi ai brindisi augurali. Approfittiamo infine del maggior tempo libero per aumentare l’attività fisica. Facciamo il “giro degli auguri” a piedi, usiamo l’auto il meno possibile per fare piccoli acquisti passeggiando. Fa bene alla salute, si risparmia e si inquina di meno. Evitiamo di tenere in casa grandi scorte di cibo e dolci, poiché durante le feste i supermercati sono sempre aperti e non è necessario fare provviste. Nei periodi di festa mantenere il peso è già un risultato. Perciò non riununciamo ad effettuare la visita dietologica di controllo programmata, indipendentemente dagli esiti