Questo sito contribuisce alla audience di

L’Alimentazione a Scuola

E' accertato che una dieta corretta ed equilibrata è base e ottimo presupposto per uno sviluppo armonico del bambino ed è anche su questo presupposto che si è svolta con grande successo a Udine il “Contratto della Merenda”, il progetto che ha preso avvio nel 2003 nel IV circolo didattico e che negli anni è diventato parte integrante dei programmi educativi delle scuole cittadine.

Diete a scuola

E’ accertato che una dieta corretta ed equilibrata è base e ottimo presupposto per uno sviluppo armonico del bambino ed è anche su questo presupposto che si è svolta con grande successo a Udine il “Contratto della Merenda”, il progetto che ha preso avvio nel 2003 nel IV circolo didattico e che negli anni è diventato parte integrante dei programmi educativi delle scuole cittadine.

Tredici classi coinvolte, quasi 1.400 partecipanti e una percentuale di adesioni ormai vicina all’80% degli iscritti totali in un patto per la sana alimentazione dei bambini delle scuole primarie, sottoscritto dal Comune di Udine , dai circoli didattici cittadini, dall’Azienda sanitaria “Medio Friuli”, dai supermercati Despar, Eurospar, Interspar del Nordest (gruppo Aspiag), dalla Coldiretti, dalla Camera di commercio e dalla Confcommercio di Udine.

Ai bimbi è stata offerta una merenda a base di yogurt o pane speciale per tre giorni alla settimana, ma si è anche chiesto l’impegno da parte dei genitori a fare in modo che nei giorni rimanenti i bambini portino a scuola, come merenda, della frutta (e/o della verdura).
Un’iniziativa di successo che è piaciuta ai bimbi ma anche ai genitori . “Grazie a queste collaborazioni è stato possibile in questi anni offrire ai bambini alimenti più semplici e genuini, ma anche valorizzare le produzioni locali e della tradizione artigiana – spiega l’assessore ai progetti educativi Kristian Franzil –. Il progetto è nato e cresciuto grazie alla condivisione tra dirigenti scolastici, insegnanti e genitori dell’importanza dell’educazione alimentare per la salute dei bambini e al comune impegno e reciproco sostegno per facilitare e sostenere nel tempo comportamenti alimentari utili a prevenire il progressivo aumento, anche nella nostra realtà, dei bambini in soprappeso”.

Durante l’incontro sono intervenuti il coordinatore del progetto OMS “Città Sane”, Gianna Zamaro, il responsabile Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’Ass. 4, Cecilia Savonitto, il direttore del centro distribuzione Despar del Fvg, Paolo Martini, e la presidente della Coldiretti della Provincia di Udine, Rosanna Clocchiatti. Per il gruppo panificatori della Confcommercio di Udine ha partecipato il presidente Pierluigi Orlandi, che oltre a rifornire l’iniziativa ha approfittato dell’occasione per distribuire del pane ai passanti.

la buona alimentazione a scuola

la buona alimentazione a scuolala buona alimentazione a scuolala buona alimentazione a scuolala buona alimentazione a scuola