Questo sito contribuisce alla audience di

Dieta, sport e buon sonno in vista degli esami

Non esiste una dieta dello studente vera e propria, così come non esiste una dieta per l’architetto o quella per la donna in carriera. Alimentazione sana, sonno regolare e sport sono le colonne portanti che ci aiuteranno a superare al meglio il periodo degli esami.

Cibo e Scuola

Italiano, storia, latino, greco. Scuola e esami in arrivo. Per mettere un freno a stress e ansia sempre in agguato ci viene in aiuto l’alimentazione e se è vero, come provano i più recenti studi, che il cibo condiziona l’intelligenza, è anche vero che cercare di aumentare le capacità della memoria in previsione di un esame divorando grandi quantità di pesce, ricco di fosforo, è un espediente inutile.
A dire la verità non esiste una dieta dello studente vera e propria, così come non esiste una dieta per l’architetto o quella per la donna in carriera. Esiste, questo sì, la grande possibilità di garantirsi un livello costante di nutrienti nel sangue che aiutano il buon funzionamento del cervello e ci preservano da stanchezza e deconcentrazione. Il cervello rappresenta il 2% del nostro peso corporeo ma consuma circa il 20% delle calorie che ingeriamo ogni giorno. Per nutrire la mente e avere la giusta dose di energia è quindi indispensabile il glucosio e seguire poche regole:

Dieta varia: cibi proteici come carne, pesce, latte, formaggi, uova e legumi ma anche verdure a foglia larga e frutta di stagione.
Spuntini frequenti
Alimenti ricchi di antiossidanti come noci, salmone o kiwi.
Pasti regolari e leggeri.
Prediligi acqua e non eccedere nel caffè.

La distribuzione calorica per un fabbisogno energetico di circa 2000 Kcal al giorno sarà:
Colazione e spuntino a metà mattinata : 20-25% ; 400-500Kcal circa
Pranzo: 40 % ; 800 Kcal circa
Metà pomeriggio: 5-10% ; 100 o 200 Kcal
Cena: 30% ; 600 Kcal circa.

Oltre l’educazione alimentare e le diete, una raccomandazione in più: anche se abbiamo poco tempo sarà bene non rinunciare al sonno che è fondamentale per il buon funzionamento delle cellule nervose e all’esercizio fisico regolare i cui effetti benefici si manifestano in particolare contro la mancanza di concentrazione e senso di spossatezza che può arrivare e che sapremo meglio gestire.

La dieta dello studente

La dieta dello studenteLa dieta dello studenteLa dieta dello studenteLa dieta dello studenteLa dieta dello studenteLa dieta dello studente