Questo sito contribuisce alla audience di

Muore campione di bodybuilding. Dieta sotto accusa

Si stava preparando per nuove gare il campione russo Sarychev Denis, 25 anni e tanta voglia di emergere a livello internazionale. Sotto accusa la dieta dal contenuto limitato di liquidi prima di una gara.

bodybuilding in russia

Si stava preparando per nuove gare il campione russo Sarychev Denis, 25 anni e tanta voglia di emergere a livello internazionale.

Allenamenti intensi, cinque, sei volte la settimana e un’alimentazione pericolosissima che prevedeva anche la limitazione dei liquidi tre giorni prima delle gare. Ora che Sarychev è morto, anche a causa di un’insufficienza renale, il dibattito si fa sempre più serrato. Scende in campo Natalia Tiugaeva, un funzionario del Ministero della Sanità russo “Qualsiasi dieta comporta uno stress per l’organismo umano, specie quando si è sottoposti a un regime ferreo. Lo sport estremo, in combinazione con la disidratazione dell’organismo e una dieta iperproteica possono provocare una grave insufficienza renale. Tuttavia, è difficile risalire alla causa della morte poiché non si è rivolto a medici specialisti, non appena si sentì male.”

Chi pratica questo sport è attento alle diete da seguire, in genere criticate dalla maggior parte dei nutrizionisti a causa degli elevati valori proteici da assumere quotidianamente. In ogni caso, sarà bene ricordarlo, la mancanza di idratazione può portare a danni seri tanto quanto l’assunzione di sostanze come il testosterone o più in generale l’uso di sostanze farmacologiche al fine di aumentare la forza ed il trofismo muscolare.

lmc