Questo sito contribuisce alla audience di

Anguria e melone, delizie d'estate

L’azione fisiologica di questa frutta è idratante, apporta zuccheri ma anche vitamine, è diuretica ed è anche alcalinizzante. Questi frutti polposi e zuccherini sono i primi amici della linea per il basso apporto calorico oltre a essere tra i più indicati per chi desidera fare il pieno di sostanze nutritive. In poche parole: zero colesterolo e grassi, più vitamine, sali minerali e preziosi antiossidanti

Anguria nella dieta

Deliziosi, rinfrescanti, piacevoli da gustare a casa così come al ristorante, al naturale o come ingredienti di primi e secondi a base carne e pesce e cocktails dissetanti, questi frutti polposi e zuccherini sono i primi amici della linea per il basso apporto calorico oltre a essere tra i più indicati per chi desidera fare il pieno di sostanze nutritive e molta acqua indispensabile per idratare la cute. In poche parole: zero colesterolo e grassi, più vitamine, sali minerali e preziosi antiossidanti.

L’azione fisiologica di questa frutta è idratante, apporta zuccheri ma anche vitamine, è diuretica ed è anche alcalinizzante questo perché gli acidi organici contenuti nella frutta sono acidi deboli e anziché svolgere un’azione acidificante svolgono un’azione alcalinizzante poiché rapidamente ossidabili con la formazione di acido carbonico il quale, combinandosi con sodio e potassio dà luogo alla formazione di carbonati e bicarbonati di sodio e potassio.

Melone
Polposo e zuccherino, ricco di carotenoidi è uno dei frutti più indicati per l’estate proprio per il suo apporto nutritivo durante le esposizioni al sole ed è consigliato anche per tenere sotto controllo la pressione del sangue visto il grande apporto di potassio che può fornire ( 222 mg ogni 100 gr di parte edibile)
Non esiste una dieta del melone vera e propria ma può benissimo essere parte integrante dell’alimentazione giornaliera qualora venga assunto a merenda, dopo pasto o nella prima colazione visto l’apporto calorico che è comunque basso ( da 26 a 33 Kcal ogni 100 gr).

Cocomero
E’ della famiglia dei cetrioli. Se ne parla poco, ma tra i tanti vantaggi, il cocomero contiene anche più licopene rispetto a qualsiasi altra frutta e verdura e vale la pena ricordare che in recenti studi questo antiossidante risulta decisivo per la capacità di ridurre il rischio di tumori mentre il fatto che sia privo di grassi saturi e colesterolo lo ha anche reso uno dei frutti più indicati per la salute cardiovascolare quando anche l’acqua aiuta a reintegrare i liquidi persi durante la giornata. Che lo si chiami cocomero, anguria o , all’inglese watermelon, questo frutto è un prezioso aiuto per la pelle e diventando indispensabile per limitare gli inevitabili danni delle radiazioni solari. Tra le le caratteristiche chimico fisiche: come il melone è ricco di potassio ( 100 mg per 100 gr di parte edibile), zero lipidi, in quanto a glucidi se ne trovano gr 4,6 ogni 100 gr ( glucosio e fruttosio che è uno zucchero invertito), magnesio e calcio.

Frutti sempre positivi nei sogni, ma anche nella semplice composizione di piacevoli piatti estivi, buoni per grandi e piccini che ci aiutano a rinfrescare, dissetare e nutrirci in maniera sana e sempre naturale

Luisa Maria Carretta
© Opera protetta da licenza C.C