Questo sito contribuisce alla audience di

Dieta giusta. E sempre sicura!

Anche nelle dieta, ci sono responsabilità e benefici da valutare. La domanda che viene spontanea è “ qual'è la dieta più giusta e sempre sicura?”. Dieta mediterranea, dieta vegetariana e dieta delle combinazioni alimentari. Consigli per un elogio alla varietà.

dieta giusta e sicura

Anche nelle diete, così come in ogni cosa che attiene alle indicazioni sulla salute, ci sono responsabilità e benefici da valutare. La domanda che viene spontanea è “ qual’è la dieta giusta?”. Dipende.

La consapevolezza di quello che siamo ci porta a sapere anche quello che è meglio per noi. Allo stesso tempo però, la mancanza di precise indicazioni mediche può portare a scegliere dei percorsi non sempre salutari.
Nulla si può dare per scontato e le facili illusioni, specie in questo campo, sono dietro l’angolo. Del resto, se ne parlava nell’articolo “Donne a dieta”, sono le motivazioni che ci spingono poi ad attuare lo stile di vita migliore. Ci sono ragazze che, per perdere peso o dimagrire in fretta, passano giornate a mangiare frutta o rinunciano al pane. Soluzioni che, in ogni caso, sono del tutto inadeguate oltre che dannose.

Resta il fatto che la dieta giusta esiste. E non parlo solo di eliminare i chili di troppo ma anche di tenere in considerazione l’aspetto della salute e della sua sicurezza.

Tra i programmi alimentari ce ne sono tre che sono da privilegiare sia per la loro efficacia sia per gli studi scientifici che ne rafforzano l’autorevolezza:

    Dieta mediterranea: a base di pesce, riso o pasta e verdura sempre accompagnata da olio extra verdine d’oliva, la dieta mediterranea è un’alimentazione equilibrata che riduce il rischio colesterolo e rafforza il sistema immunitario ed è ricca di antiossidanti. Pochissimi grassi saturi e molti quelli insaturi.

    Dieta vegetariana: non parliamo di vegan, ma di un regime in cui la verdura gioca un ruolo fondamentale. Mai da sola ma sempre accompagnata da ingredienti come formaggi o carboidrati. Basterà citare, a tal proposito le parole del dott. Umberto Veronesi “Nella buona alimentazione, caposaldo della prevenzione, devono entrare molti vegetali e poca o nulla carne. Io sono un vegetariano convinto per ragioni etiche (non mi va di soddisfare la gola a spese del dolore e della morte di altri animali), ma nel fare queste affermazioni mi baso su ragioni scientifiche più che accertate”.

    Dieta delle combinazioni alimentari: basa la sua efficacia nella non associazione di alimenti che richiedono un ph differente. I gruppi alimentari sono associati in modo da favorire la digestione. Sì, ad esempio a pollo con cavolo o frutta con latte e yogurt. No a pollo e manzo insieme o a riso e pasta consumati nello stesso pasto.

Al di là che non è sempre possibile adattarle e che è sempre raccomandabile una visita medica, resta il fatto che sono tra le diete più seguite e senza dubbio più sicure. La sicurezza sta proprio nella varietà e nell’equilibrio che in genere offrono. Tutte le diete funzionano ma queste possono essere eseguite a breve, medio e lungo raggio, anche alternate, nel rispetto del desiderio di migliorarci e star bene.
Un elogio alla varietà.

Luisa Maria Carretta
© Opera protetta da licenza C.C

Dieta giusta e sicura

Dieta giusta e sicuraDieta giusta e sicuraDieta giusta e sicuraDieta giusta e sicuraDieta giusta e sicuraDieta giusta e sicura