Questo sito contribuisce alla audience di

Dimagrire a piccole dosi

E’ giusto voler dimagrire a tutti i costi? C’è addirittura chi ne fa una questione di vita. Eppure, il metodo migliore, è procedere a piccoli passi.

dimagrire piano
La verità è che spesso si procede a tentativi, magari rimandando al domani o copiando la dieta di un’amica, non accorgendosi che quello che ha fatto dimagrire qualcun altro, può rivelarsi pericoloso per noi.

Per “combattere” un nemico è necessario conoscerlo. Per questo, quando cominciamo una dieta, sarebbe sempre indicato capire quali sono stati i meccanismi, gli errori, magari piccoli o gli eccessi che hanno portato ad un aumento considerevole di peso.

Conoscersi è, in fondo, la vera chiave per ripartire senza, tra l’altro, incappare nell’ossessione o nell’idea fissa di voler dimagrire a tutti i costi che si traduce, nella maggior parte dei casi, nel vivere di continue privazioni, dimenticando che il cibo è uno dei tanti piaceri della vita, con il rischio concreto di fallire.

Ma per godere davvero di un successo, che sia anche duraturo nel tempo, è necessario procedere a piccoli passi.
“ Devo dimagrire 18 Kg, non ce la farò mai” ha scritto di recente una lettrice della guida. Sicura che sia così? E se invece di 18 fossero 10 o 5 sarebbe meglio? Direi di sì.

Indipendentemente dal peso desiderato, quello che conta è cominciare pian piano, a piccole dosi, abituandosi ad uno stile di vita che assecondi i ritmi del corpo. Tra l’altro, sarà bene ricordare che se anche ci si abitua a mangiare meno, l’organismo tende a fare resistenza per salvaguardare i meccanismi biologici. Infatti , per convincere il corpo a cambiare idea, ci vogliono in genere sei mesi. E se ogni mese si perdono 2 kg il risultato sarà evidente e il beneficio assicurato.

Luisa Maria Carretta
© Opera protetta da licenza C.C

Dimagrire a piccole dosi

Dimagrire a piccole dosiDimagrire a piccole dosiDimagrire a piccole dosiDimagrire a piccole dosiDimagrire a piccole dosiDimagrire a piccole dosi