Questo sito contribuisce alla audience di

D.P.C.M. 4 dicembre 2009 , n. 208: Regolamento recante disposizioni modificative del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 febbraio 1972 in materia di ripartizione degli onorari e delle competenze tra avvocati e procuratori dello Stato

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto il testo unico delle leggi e delle norme giuridiche sulla rappresentanza e difesa in giudizio dello [...]

IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Visto il testo unico delle leggi e delle norme giuridiche sulla
rappresentanza e difesa in giudizio dello Stato e sull’ordinamento
dell’Avvocatura dello Stato approvato con regio decreto 30 ottobre
1933, n. 1611 ed il relativo regolamento approvato con regio decreto
30 ottobre 1933, n. 1612, e successive modificazioni;
Vista la legge 18 giugno 2009, n. 69, recante «Disposizioni per lo
sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita’ nonche’ in
materia di processo civile»;
Visto, in particolare, l’articolo 21 dell’anzidetto testo unico
approvato con regio decreto 30 ottobre 1933, n. 1611, come modificato
dall’articolo 43, comma 2, della legge 18 giugno 2009, n. 69;
Visto l’articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29
febbraio 1972, e successive modificazioni, recante «Regolamento per
la riscossione, da parte dell’Avvocatura dello Stato, degli onorari e
delle competenze di spettanza e per la relativa ripartizione» ed in
particolare, l’articolo 10, secondo comma, che disciplina le
modalita’ di ripartizione nel caso di trasferimento da uno ad altro
ufficio;
Considerata l’opportunita’ di modificare le modalita’ di
ripartizione delle competenze in caso di trasferimento da uno ad
altro ufficio di cui al citato articolo 10, secondo comma, del
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 febbraio 1972;
Udito il parere espresso dal Consiglio degli avvocati e procuratori
dello Stato nella seduta del 9 luglio 2009;
Udito il parere del Consiglio di Stato, espresso dalla sezione
consultiva per gli atti normativi nell’adunanza dell’8 ottobre 2009;
Sulla proposta dell’Avvocato generale;

A d o t t a

il seguente regolamento:

Art. 1

Modifiche all’articolo 10 del decreto del Presidente
del Consiglio dei Ministri 29 febbraio 1972

1. Il secondo comma dell’articolo 10 del decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri 29 febbraio 1972, e successive modificazioni,
e’ sostituito dal seguente: «Nel caso di trasferimento da uno ad
altro ufficio, nonche’ in caso di applicazione temporanea, a titolo
di missione, per periodi continuativi non inferiori a trenta giorni,
l’interessato partecipa al riparto del quadrimestre degli uffici
interessati per quota proporzionale al tempo di permanenza presso
ciascun ufficio.».
Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara’ inserito
nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica
italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.
Roma, 4 dicembre 2009

Testo gratuito. Ricordiamo che l’unico testo definitivo è quello pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale a mezzo stampa.Fonte: http://wwww.gazzettaufficiale.it