Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • La Giurisprudenza.it, una nuova rivista telematica di giurisprudenza italiana

    E’ da poco on line La Giurispudenza.it una nuova rivista telematica che si prefigge lo scopo di fornire una rassegna della più recente giurisprudenza italiana. Di ogni sentenza, sia di legittimità[...]

  • Corte Costituzionale n.27/2005: illegittimità decurtazione punti

    La Corte Costituzionale dichiata l'illegittimità costituzionale dell’art. 126-bis, comma 2, del codice della strada, nella parte in cui assoggetta il proprietario del veicolo alla decurtazione dei punti della patente quando ometta di comunicare all’Ammministrazione i dati del conducente.

  • Corte Costituzionale sentenza n. 28 del 28 luglio 2004

    La Corte Costituzionale dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art. 34, commi 1 e 2, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 80 (Nuove disposizioni in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nelle amministrazioni pubbliche, di giurisdizione nelle controversie di lavoro e di giurisdizione amministrativa, emanate in attuazione dell'art. 11, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59), nella parte in cui istituisce una giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo in materia di edilizia e urbanistica, anziché limitarsi ad estendere in tale materia la giurisdizione del giudice amministrativo alle controversie aventi ad oggetto diritti patrimoniali consequenziali, ivi comprese quelle relative al risarcimento del danno.

  • Corte Costituzionale sentenza 2 aprile 2004 n. 107

    La notificazione si perfeziona per il notificante con la consegna dell’atto all’ufficiale giudiziario. Da quel momento può essere effettuata l’iscrizione a ruolo che presuppone la notificazione dell’atto introduttivo del giudizio.