Questo sito contribuisce alla audience di

Weekend al Tenax - 15/16 aprile

STEVE BUG + Elettrowave C. 2005 (A. Wave)... al Tenax

venerdì 15 aprile 2005 - ore 22
TENAX – via Pratese 46 – Firenze
The Cage
feat.
Luca Cassani
Dj set
Dj, remixer ma anche producer discografico – Simpson Tune, Simpson 2000… - Luca Cassani ha suonato nei più prestigiosi club europei ed è tra i protagonisti della nuova stagione Tenax.
In attività da oltre quindici anni, Luca Cassani è da tempo attivo anche sul versante discografico. Tra le sue recenti collaborazioni, impossibile non ricordare quelle con Jenny B, Giorgio Moroder e i mitici Pooh.
Luca ha partecipato anche alla realizzazione della compilation The Cage, l’album ufficiale del venerdì Tenax, uscito lo scorso dicembre.

sabato 16 aprile 2005 - ore 22
TENAX - via Pratese 46 – Firenze
N o b o d y ’ s P e r f e c t
STEVE BUG
+ Elettrowave Challenge 2005
torna al Tenax il concorso per dj emergenti promosso da Arezzo Wave: alla consolle
del privé MuM si sfideranno OTO (FI), Mass_prod (GE) e Elicheinfunzione (FO)
Big ed emergenti per il Nobody’s Perfect Tenax di sabato 16 aprile.
Dopo Cassius, Mousse T, Layo & Bushwacka… è Steve Bug l’ospite d’eccezione della house-nite Tenax di questa settimana. Fondatore dell’etichetta “Poker Flat”, l’artista berlinese è l’ideatore della microhouse, un sound che amalgama rigori techno, contrappunti dub, suggestioni glamour anni ‘80 e la spinta ritmica dell’house. Bug torna in Italia per la presentazione della compilation “Five Years of Poker Flat”, che celebra il quinquennale della sua creatura, in un esclusivo “final scratch set”, ovvero utilizzando l’innovativa tecnologia che permette di pilotare file audio con i giradischi.
Sempre sabato 16 aprile al Tenax, ma allo spazio MuM al piano superiore, sono di scena le semifinali di Elettrowave Challenge 2005, il concorso nazionale per dj/producer e vj promosso dal festival Arezzo Wave. A darsi battaglia tre interessanti realtà della nuova scena elettronica: i fiorentini OTO, il genovese Mass_Prod e, da Forlì, le Elicheinfunzione. Come per tutti i concorsi targati Arezzo Wave, l’iscrizione è gratuita. Solo uno dei tre accederà alla finalissima di venerdì 6 maggio al Teatro Teatro Kismet O.per.A di Bari: ai vincitori delle due sezioni di Elettrowave Challenge 2005 andranno la strumentazione tecnica messa in palio grazie alla collaborazione con Pioneer: una console completa PIONEER DJ PRO (1 mixer DJM 600-S e 2 lettori CDJ 1000 MK2) e una consolle CD/DVD DVJ-X1. Inoltre parteciperanno entrambi all’Elettrowave Festival nell’ambito di Arezzo Wave 2005.
STEVE BUG - Poco più che trentenne, Bug inizia come dj nei primi dei ’90. Di lì a poco si cimenta con le prime produzioni in studio e nel 1996 fonda la sua prima etichetta, la “Raw Elements”. Due anni dopo è il turno della “Dessous” che rapidamente entra nella leadership dell’Europa continentale per la deep house. Nel frattempo lo stile di Steve Bug si affina e la concezione della microhouse diviene sempre più definita, tanto da richiedere un nuovo ambito discografico in cui svilupparsi. Nasce così, nel 1999, la “Poker Flat”, ovvero l’etichetta simbolo della microhouse.
L’esordio è affidato al 12″ Double Action, firmato dallo stesso Bug. Successivamente producers di grido come Martin Lansky, Hakan Libdo, Jeff Bennett e Swayzak, realizzano singoli per l’etichetta di Amburgo, il cui credito internazionale è testimoniato dalla presenza delle sue produzioni nelle play-list di top dj come Carl Craig, Peter Kruder, Rainer Truby, Howie B, Luke Slater e Timo Maas.
Nell’autunno del 2002 Steve Bug produce “Sensual”, il suo primo album per la “Poker Flat”, in cui definisce con esattezza e forza comunicativa il concetto sonoro di microhouse, tanto da divenire un vero e proprio manifesto sonoro del nuovo stile di dance music il cui successo mondiale è corroborato da incandescenti dj set proposti in Germania, Spagna, Portogallo, Canada, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti