Questo sito contribuisce alla audience di

Marco Mazzoli racconta di sè in Zoo Blog

Dal sito marcomazzoli.it ecco un estratto del nuovo Blog

Mi dispiace, ma è stata una settimana davvero impegnativa… su parecchi fronti. Da quasi 10 giorni, sto lavorando giorno e notte sul lancio della nuova tv del gruppo “Virgin television”. Il grande capo mi ha commissionato un lavoro infinito (Un video di presentazione del gruppo) e riesco a lavorarci solo di notte.

Pochi sanno che oltre alla radio, sono un patito di montaggi video e quando ho tempo sperimento e creo.

Tanto per alleggerirmi le giornate, mi sono dovuto sbattere a girare e montare anche lo spot tv della Zoo compilation vol.4…. fa troppo ridere. L’ idea l’ha partorita Fabio Alisei e il lavoraccio di montare lo spot l’hanno ovviamente lasciato a me…bastardiiiii!!! Se riesco a scaricarlo dalla chiavetta, vi faccio vedere qualche anteprima (è tutto in Giapponese/Cinese stile cartoni animati anni 70).

E per finire,

La radio non ci sta regalando un periodo facile.

E’ quasi un mese che registriamo. Anche se il programma risulta “quasi” come prima, il fatto di essere registrati, ci fa perdere il contatto diretto col pubblico, la possibilità di leggervi in tempo reale e senza l’adrenalina dell’onda, ci manca una marcia.

Contemporaneamente, i miei ragazzi, sono in scadenza di contratto (31/12/2010), questo sicuramente non aiuta a sollevare il morale, ma sta dando modo ad alcune radio concorrenti di fare giochetti sporchi per cercare di dividere il gruppo (offrendo gustosi contratti) e distruggere “Lo Zoo”!!! Sapete come la penso?!?! Uniti fino alla morte, ma qualcuno del gruppo evidentemente non la pensa così e si fa ammaliare dalle proposte di chi godrebbe nel sfaldare il programma che glielo ha messo in culo….furbetti:-)

Purtroppo i nostri contratti hanno scadenze diverse e anche questo non aiuta molto a restare uniti, ma vi garantisco che pur di tenere il gruppo unito, sarei disposto a mandare a fan culo tutto (rischiare di finire per vie legali) ma continuare a lavorare insieme anche in una radio locale…magari Radio Barona a fare il Discoretto…hahahahaha

Non posso darvi troppi dettagli sulla questione, perchè questo blog lo leggono anche quelli che non dovrebbero e da semplice “diario virtuale” è diventato un’arma della direzione per spaccarci le palle ulteriormente.

Che dire?? e’ difficile lavorare sereni in questa situazione. Non demordiamo, cerchiamo di tirare fuori nuove idee ogni giorno, siamo tesi come delle corde di violino, ma non molliamo….