Questo sito contribuisce alla audience di

Piedi-à-Terra

Chi ha detto che con i piedi si gioca solo al calcio? (Società, all'aperto)

- GIOCATORI: quanti si vuole, suddivisi in due squadre.

- MATERIALI DI GIOCO: due piedi per ciascun giocatore e una serie di oggetti.

- OBIETTIVO: divertirsi e vincere arrivando alla fine della catena prima della squadra avversaria.

Regole di gioco

1.Le due squasre si procurano una serie di oggetti (almeno una decina) di varie dimensioni. Il loro numero dev’essere uguale per le due squadre.

2. Poi i giocatori di ciascuna squadra si siedono per terra, uno a fianco dell’altro, distanziati di un passo.
I primi e gli ultimi giocatori delle due squadre devono trovarsi sulla stessa linea: i primi due sulla linea di partenza, gli ultimi due sulla linea di arrivo.

3. Gli oggetti di ciascuna squadra vengono ammucchiati vicino al primo giocatore di ogni squadra.

4. Al “Via!”, il primo giocatore delle due squadre prende con i piedi un oggetto e lo passa, sempre con i piedi, al giocatore alla sua destra, e il secondo al compagno alla sua destra, e così via fino a giungere alla linea di arrivo con l’ultimo giocatore della squadra.

5. Lo stesso viene fatto con tutti gli oggetti in dotazione. E’ in pratica un “passapiedi”.

6. Vince il gioco la squadra che riesce, per prima, a passare con i piedi tutti gli oggetti in dotazione dalla linea di partenza a quella di arrivo.

Buon divertimento, Luigi.

Gioco tratto integralmente dal testo “365 giochi per tutto l’anno” (p. 324) di Pietro Gorini edito dal CDE su licenza Mondadori

Le categorie della guida