Questo sito contribuisce alla audience di

Vite svitate

Dire il contrario di ciò che pensate? Non è ipocrisia ma solo gioco. (Gioco da viaggio)

Si tratta di indovinare un personaggio misterioso in base a una sua breve biografia, di tipo, però molto particolare: dev’essere esattamente il contrario della realtà. Ogni informazione, ogni dato, devono essere l’opposto di quelli reali. Se per esempio avete pensato a uno scrittore nato in Sud America, parlerete di “un analfabeta nato nel Nord Europa”; se si tratta di qualcuno che è alto direte che è basso; un grasso diventa magro, il simpatico antipatico e così via.

Stabilito un ordine di gioco, ciascun viaggiatore al proprio turno propone una “vita svitata”, dando una breve “descrizione al contrario” del personaggio pensato.
Chi per primo indovina di chi si tratta guadagna un punto. Vince chi, finito il giro (cioè dopo che ciascuno ha proposto una “vita svitata”), ha totalizzato più punti.
Come personaggio misterioso si può scegliere un VIP del presente, un grande personaggio del passato, oppure un amico o conoscente comune, qualcuno che tutti i viaggiatori conoscono piuttosto bene.

Buon divertimento da Luigi

Gioco tratto integralmente dal testo “Giochi da viaggio” (p. 58) di Serena Viviani, Arnoldo Mondadori Editore.

Le categorie della guida