Le donne non ci vogliono più bene

Di questo erano convinti i soldati della Repubblica Sociale ma le ausiliarie li rincuoravano. Il tutto in due canti

Divise dei soldati repubblichiniLE DONNE NON CI VOGLIONO PIU’ BENE
(canto dei soldati della Repubblica Sociale)

Le donne non ci vogliono più bene
perchè portiamo la camicia nera
Hanno detto che siamo da catene
hanno detto che siamo da galera.

L’amore coi fascisti non conviene.
Meglio un vigliacco che non ha bandiera,
uno che non ha sangue nelle vene,
uno che serberà la pelle intera.

Ce ne freghiamo.
La Signora Morte
fa la civetta in mezzo alla battaglia,
si fa baciare solo dai soldati.

Sotto ragazzi,
Facciamole la corte!
Diamole un bacio sotto la mitraglia!
Lasciamo l’altre donne agl’imboscati.

——————————-

LE DONNE NON VI VOGLIONO PIU’ BENE
(canto delle ausiliarie della Repubblica Sociale)

Le donne non vi vogliono più bene
perchè portate la camicia nera.
Non vi crucciate, donne da galera
che tutti sanno avvinte da catene.

A voi fascisti, a voi, non si conviene,
chi rinnegò la patria e la bandiera,
chi si donò al nemico tutta intera,
chi ha stoppa in capo ed acqua nelle vene!

Voi che correte il Palio della Morte,
fra quattro mura intenti alla battaglia,
che per sorteggio, arride a voi soldati,
se un cuor di donna vi farà la corte,
che vi ha seguito sotto la mitraglia:
è un fuoco in meno in petto agli imboscati!

Peeplo News

Attualità e Notizie su Peeplo News.

Cercale ora!

Le categorie della guida