Questo sito contribuisce alla audience di

''Tagli'' alla scuola pubblica a vantaggio di quella privata

Le scuole statali sono sottoposte a un intenso “dimagrimento” di risorse mentre le scuole paritarie, chissà perché, registrano un aumento nei finanziamenti che diventa ogni giorno più[...]

scuola banchi Le scuole statali sono sottoposte a un intenso “dimagrimento” di risorse mentre le scuole paritarie, chissà perché, registrano un aumento nei finanziamenti che diventa ogni giorno più sostanzioso.

Alcuni numeri? Dal 2001 ad oggi i fondi previsti sono passati da 332.079.682 a 561.262.070. Non basta per chiarire verso quale tipo di istruzione stiamo andando? Sono previsti incentivi e benefit per quanti scelgono di mandare i figli alle scuole paritarie. Di questo e altro si parla nel sito Votailprof.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“Tagli” alla scuola pubblica a vantaggio di quella privata: 36.218 docenti e 4.945 classi in meno, a fronte di un aumento di 37.876 alunni. I dati sono quelli del Dossier 2009 di Legambiente sulla scuola, secondo il quale 322 istituzioni scolastiche sono state aggregate, 68 piccoli plessi chiusi e 36.218 cattedre tagliate.

“La dieta imposta alla scuola pubblica non rappresenta evidentemente un progetto finalizzato a un percorso di qualità, ma procede esclusivamente secondo la logica del fare cassa”, ha dichiarato Vanessa Pallucchi, responsabile scuola e formazione di Legambiente…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi

Le categorie della guida