Questo sito contribuisce alla audience di

Inno a una Donna come nessun'altra, attraverso la sensibilità di Fabrizio De André

Forse é più un simbolo di maternità che di femminilità ma è certo un bellissimo ritratto di donna. Nel video è cantata da Antonella Ruggiero: Fabrizio De André Ave Maria (La Buona Novella, 1970) E[...]

Forse é più un simbolo di maternità che di femminilità ma è certo un bellissimo ritratto di donna. Nel video è cantata da Antonella Ruggiero:

Fabrizio De André
Ave Maria
(La Buona Novella, 1970)

E te ne vai, Maria, fra l’altra gente
che si raccoglie intorno al tuo passare,
siepe di sguardi che non fanno male
nella stagione… di essere madre.

Sai che fra un’ora forse piangerai
poi la tua mano nasconderà un sorriso:
gioia e dolore hanno il confine incerto
nella stagione che illumina il viso.

Ave Maria, adesso che sei donna,
ave alle donne come te, Maria,
femmine un giorno per un nuovo amore
povero o ricco, umile o Messia.

Femmine un giorno e poi madri per sempre
nella stagione che stagioni non sente.

Le categorie della guida