Questo sito contribuisce alla audience di

Corteccia cerebrale e intelligenza sono correlati

Particolarmente durante i primi venti anni di vita.

Corteccia cerebraleNei vertebrati la corteccia cerebrale rappresenta la parte più esterna di ciò che viene chiamato telencefalo.

Fondamentale quando i meccanismi mentali diventano complicati, il suo spessore varia da 2 a 4 millimetri.

Di questa parte periferica degli emisferi del cervello, più conosciuta come “sostanza grigia”, ora si è scoperto che i tempi in cui avviene l’evoluzione del suo spessore sono molto importanti.

Di questo e altro si parla nel sito Corriere.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

‘Dallo spessore della corteccia cerebrale in varie fasi dello sviluppo, dall’infanzia all’adolescenza, sembra dipendere l’intelligenza e anche psicosi, depressione, alternanza di umor nero ed esaltazioni. Per lo stesso motivo, i bambini hanno una capacità di apprendimento superiore agli adulti. Più flessibile e dinamica è la corteccia, in particolare, più intelligente è il soggetto. Ma ad ogni età corrisponde un’evoluzione “ideale”…’

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi

Le categorie della guida