Questo sito contribuisce alla audience di

Dalle famiglie più contributi volontari alle scuole

Lo rivela un'indagine Censis

euro Chi frequenta la scuola da insegnante, genitore o studente lo sa: da parte delle famiglie la partecipazione diretta alle spese sono aumentate in questi ultimissimi anni.

I motivi per mettere mano alle tasche sono i più vari e tutti possono essere quasi sempre spiegati con l’insufficiente disponibilità economiche nelle casse scolastiche.

Dall’indagine Censis citata emerge, tra l’altro, che spesso mamma e papà per garantire ai propri figli il recupero nelle discipline curriculari, devono sostenere ulteriori spese per corsi o lezioni private.

Di questo e altro si parla nel sito Ansa.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“I contributi volontari versati dalle famiglie sono un’entrata sempre piu’ fondamentale per la gestione e la didattica delle scuole statali. Lo rileva il Censis nel Rapporto 2011 sulla situazione sociale del Paese.

In realta’, rileva l’Istituto la richiesta del cosiddetto ”contributo volontario” non riguarda la totalita’ degli istituti scolastici ed e’ condizionata, oltre che dalla necessita’ di integrare i fondi a disposizione, da fattori quali il livello scolastico, la collocazione geografica e lo status socio-economico dell’utenza…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi

Le categorie della guida