Questo sito contribuisce alla audience di

La valutazione degli insegnanti da parte degli studenti: consensi e perplessità

La proposta non è certo nuova ma non tiene conto degli studenti disabili

studente bacchetta insegnanteDa sempre è l’insegnante che valuta gli studenti ma il sistema scuola necessita di parametri utili per misurare le capacità professionali di coloro che siedono dietro la cattedra.

L’efficacia del processo formativo dei docenti, secondo le indicazioni del ministro Gelmini, si baserà su test standard cui saranno sottoposti gli studenti e avranno valore oggettivo dimenticando parametri quali la situazione familiare dal punto di vista culturale, ambientale o economico.

Ma i limiti delle prove Invalsi non sono solo questi.

Di questo e altro si parla nel sito Superabile.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

ROMA - Il ministro della Pubblica istruzione sta avviando una sperimentazione in alcune scuole volontarie tendente a valutare i docenti tramite la valutazione degli alunni. L’idea di valutare gli insegnanti non è nuova.

Ci provò anche Berlinguer e si bruciò. Adesso ci riprova il ministro Gelmini. Certo il momento non è dei migliori: la dura contestazione della riforma da lei proposta rischia di influire in modo negativo sulla sperimentazione…

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi

Le categorie della guida