Questo sito contribuisce alla audience di

A proposito di colpe...

In questa storia ci sono 6 personaggi: una donna, sua moglie, l'amante della donna, l'amica della donna (segretamente innamorata di lei), una pazza, una traghettatrice

La donna abita su una sponda del fiume con la moglie. L’amante abita al di là
del fiume e l’amica abita vicino all’amante.

Una sera mentre la moglie è via, la donna si reca dall’amante e trascorre del
tempo con lei. La moglie nel bel mezzo della serata la chiama al cellulare,
avvisandola che sta rientrando. La donna corre via per rincasare prima che torni
la moglie, ma per arrivare a casa deve oltrepassare il ponte.

Sul ponte c’è una pazza con una pistola e lei la implora di lasciarla
passare. La pazza le dice che se tenterà di oltrepassarla, le sparerà.

La donna allora torna indietro e vede la traghettatrice. Le chiede di
trasportarla fino alla sponda opposta, perchè sul ponte c’è una pazza che non la
fa passare. La traghettatrice vuole essere pagata, ma la donna è uscita senza
borsa e senza soldi e la traghettatrice dice che senza soldi non c’è niente da
fare.

La donna corre allora dall’amante per farsi prestare i soldi, ma lei glieli
nega perchè preferisce che la moglie le scopra visto che ha fatto dei progetti
per il loro futuro insieme. La donna allora decide di chiedere i soldi
all’amica, ma anche lei glieli nega, dicendole di chiederli a colei con cui ha
trascorso la serata.

La donna riprova allora ad andare dalla traghettatrice, ma di nuovo si vede
negare il passaggio fino all’altra sponda. Tornata di nuovo sul ponte, la pazza
sta dormendo. Decide allora di provare ad attraversare. A metà percorso
scricchiola una tavola, la pazza si sveglia e le spara.

La donna muore.

Di chi è la colpa se è morta?

Elencate i personaggi, in ordine di colpevolezza (dal più colpevole al meno
colpevole, spiegandone le motivazioni).