Questo sito contribuisce alla audience di

L'arte delle donne in mostra a Milano

A Palazzo Reale, dai primi di dicembre, cinque secoli di arte al femminile illustrati attraverso 110 artiste e 200 opere. Per ammirarle c'è tempo fino al 9 marzo 2008.

La mostra si intitola “L’Arte delle Donne, dal Rinascimento al Surrealismo”. Si propone di valorizzare la figura della donna come pittrice e non più solo come soggetto dipinto e di analizzare com’è cambiata l’immagine della donna artista nel corso di cinque secoli. Il percorso espositivo prende inizio dal Rinascimento, quando, in Italia e in Europa, la donna artista non è un fenomeno isolato come nei secoli precedenti.

Il 5% degli incassi verranno devoluti al finanziamento del progetto di ricerca “Radioterapia Intraoperatoria e Radioterapia Fast”, un nuovo schema terapeutico nel trattamento del carcinoma della mammella, realizzato dall’Istituto Europeo di Oncologia di Milano (IEO). Le opere di pittrici, intagliatrici e scultrici provengono dai musei di tutto il mondo e sono divise in sezioni tematiche (maternità e famiglia, arti sorelle, tecniche, autoritratti).

Alcuni nomi delle artiste: Sofonisba Anguissola (1532 -1625), Lavinia Fontana (1552-1614), Marietta Robusti Tintoretto (1560-1590), Artemisia Gentileschi (1593-1652), Elisabetta Sirani (1638-1653), Rosalba Carriera (1675-1757), Angelica Kauffmann (1741-1897), Berthe Morisot (1841-1895), Mary Cassatt (1844 - 1926), Eva Gonzalès (1849 – 1883), Marianne von Werefkin (1860-1938), Camille Claudel, (1864-1943), Käthe Kollwitz (1867-1945), Suzanne Valadon (1867-1938), Paula Modersohn-Becker (1876-1907), Nathalie Gontcharova (1881-1962), Gabriele Münter (1877-1962), Vanessa Bell (1879-1961), Elisabeth Chaplin (1890-1982), Tamara de Lempicka (1902-1980) e Frida Kahlo (1907-1954), Meret Oppenheim (1913-1985).

Se vi capiterà di andare raccontatemi se vi è piaciuta. Pubblicherò i vostri commenti a beneficio di chi non è potuta andare.