Questo sito contribuisce alla audience di

Le Evasioni Cromatiche di Tiziana Russo

"L’opposizione è il principio stesso della armonia nascosta presente in tutte le cose" Eraclito



La peculiarità della pittura di Tiziana Russo è quella di essere sospesa. Tra istinto e ragione, tra spirito e materia, tra logico ed illogico.
Una dirompente e coinvolgente emotività che, senza cadere mai nell’esagerazione, si stratifica tra gesti istintivi e ponderate scelte cromatiche e stilistiche. Due qualità divergenti che si penetrano, si sovrappongono in un unico momento conclusivo: opere che raccontano senza imbrigliare dentro limiti o confini, in una sorta di equilibrio tra il finito e l’infinito. Silenzi espressi che catturano l’occhio dello spettatore per l’energia che emanano, nel tentativo riuscito di esprimere se stessi. Forme e colori dall’effetto quasi ipnotico che sembrano quasi prendere vita, a volte con forza, a volte con delicatezza, tra fluidità e condensazione, tra astrazione e concretezza di pensieri, emozioni, desideri, sogni.
Un suggestivo ed inesauribile serbatoio di immagini in cui gli opposti tendono a ricongiungersi in armonia, per fondersi in un’unica identità visiva.
Testo di Francesca Londino

Il blog dell’artista