Questo sito contribuisce alla audience di

Addio Pippa!

Pippa Bacca, alias Giuseppina Pasqualino di Marineo. Milano, 9 dicembre 1974 – Gebze, 31 marzo 2008

Chiedo ai colli e alle valli:
“Dov’è la mia sposa?”
E dico loro:
“Non posso più portargli da mangiare,
né più servirgli bevanda alcuna.
Nel suo letto riposa lo sciacallo.
Perché mi domandate del suo flauto di canna?
Tocca al vento suonarlo ora per lei.
Perché mi domandate dei suoi canti soavi?
Tocca al vento cantarli ora per lei”.

Anonimo, inno sumerico III millennio a.C.

Lunedì 31 marzo 2008: un cielo tempestato di cupole e presagi osserva curioso una giovane donna, vestita da sposa promessa, che con lo sguardo perso nel sole chiede l’autostop.
Un’immagine che racconta una storia, la storia di Pippa Bacca, un’artista sensibile, colta, dall’indole aperta e curiosa dei bambini, uccisa da un atto di violenza gratuita e ingiustificata.
Pippa Bacca Website
Brides on Tour - L’ultimo viaggio di Pippa Bacca