Questo sito contribuisce alla audience di

Monica Von Rosen - UNSUI

Monica Von Rosen si ripresenta con un lavoro concepito sulle rive del lago Båven, nella regione del Sörmland svedese dove ha ripreso, da un’unica postazione, elementi a lei cari, come l’acqua e dove l’essenza e la contemplazione della natura continuano a restare al centro della sua vita e della sua ricerca

Già presente nel 1992 in una mostra nella precedente sede della Galleria Cons Arc, con una serie dal titolo “immagini del corpo- acqua e cenere” Monica Von Rosen Nestler presentava allora un lavoro realizzato interamente in polaroid, materiale da sempre prediletto e soppiantato negli ultimi anni con il digitale, elaborato e stampato su tela di grandi dimensioni.
Monica Von Rosen si ripresenta con un lavoro concepito sulle rive del lago Båven, nella regione del Sörmland svedese dove ha ripreso, da un’unica postazione, elementi a lei cari, come l’acqua e dove l’essenza e la contemplazione della natura continuano a restare al centro della sua vita e della sua ricerca.
UNSUI tradotto letteralmente significa acqua e nuvole e nel buddismo zen indica il viandante del vuoto, il monaco novizio che è in cerca della via, attraverso la meditazione e l’osservazione della natura. Più profondamente è forse la disponibilità ad accettare le cose come stanno e la volontà di lasciarle andare come vanno. Come nuvole aggrapparsi al nulla ed adattarsi a qualsiasi forma di situazione e come acqua seguire senza resistenza il corso naturale ma con la potenza di spostare la terra e plasmare le pietre.

Dal 19 aprile al 31 maggio 2008
GALLERIA CONS ARC
Via Francesco Borromini 2, Chiasso
+41 916837949 (info), +41 916829043 (fax)
consarc@bluewin.ch