Questo sito contribuisce alla audience di

Gloria Campriani

Firenze, 24 ottobre 2010

Nell’ambito del Festival della Creatività, promosso dalla Regione Toscana, presso il MUDI, Museo degli Innocenti, a Firenze, l’artista Gloria Campriani interpreta “Network”, performance.
In una società tecnologica sempre più complessa si nota un progressivo abbandono dell’arte del raccontar fiabe, che viene delegata a media sempre più raffinati, perdendo così la forte valenza educativa.
La performance di Gloria Campriani, danzata su una musica africana, si avvarrà del supporto di una struttura di ferro per la costruzione di trame con fili di lana. Il legame simbolico fra il cordone ombelicale e il filo della vita si realizza nella rete in cui i destini si incrociano, creando gruppi e nuove dinamiche sociali come in un social network. Seguirà la costruzione di una nuova rete realizzata dai ragazzi del pubblico con l’artista. (7 – 13 anni)
L’evento performativo potrà essere seguito dal pubblico dalle 14 alle 15 e dalle 16 alle 17, presso il loggiato del Museo, di fronte alla finestra inferriata della Ruota degli Innocenti, (dove venivano abbandonati i bambini in fasce).
Comune di Firenze, Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica - Nucleo territoriale per la Toscana,Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Scienze dell’Educazione, MUDI Museo degli Innocenti e Associazione Culturale Griselda con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Cambiano. Da un progetto di Franco Cambi e Sandra Landi.