Questo sito contribuisce alla audience di

La libertà delle donne in un film

Un concorso cinematografico per esprimere tutta la libertà al femminile

A corto di donne è il nuovo concorso cinematografico rivolto a chi vuole esprimere la propria cultura, il proprio mondo e la propria esperienza di vita dietro la telecamera.

L’idea è dell’associazione Quicampiflegrei e del Coordinamento Donna Area Flegrea e stanno preparando questa rassegna che si terrà a Pozzuoli il 4 e il 5 giugno.

Cortometraggi al femminile dunque per liberare la propria espressione e che verranno proiettati nello scenario di Palazzo Migliaresi a Pozzuoli nel Rione Terra. Il concorso è rivolto a tutte le registe, che siano alle prime armi o che si siano già affacciate al mondo del cinema.

Le opere audiovisive che verranno mandare devono essere in formato breve (di venti minuti al massimo), ma si possono inviare sia fiction, che animazione, o documentari o progetti di qualsiasi altro genere, basta che ci si cimenti con la massima libertà e su qualunque tematica. I lavori, che possono essere inediti o meno, devono pervenire entro il 15 aprile 2005 in formato dvd o vhs all’indirizzo: “A corto di donne – c/o Azienda Autonoma Cura, Soggiorno e Turismo – Via Campi Flegrei, 3 – 80078 Pozzuoli (NA)”.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 347.6675.785 (attivo dalle ore 16.00 alle 20.00). Madrina della manifestazione sarà l’attrice napoletana Adele Pandolci. Per maggiori informazioni e per scaricare il bando è possibile visitare il sito www.acortodidonne.it

Link correlati