Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Intervista a Cristina Giuntini ... una tesi sul doppiaggio

    " ... Il Leggio D'Oro ... la serata è stata piena di emozioni, ero molto felice di trovarmi lì assieme ai più grandi doppiatori cinematografici e a tanti personaggi dello spettacolo, tra cui molti inviati di “Striscia la notizia” come per esempio Jimmy Ghione, Luca Cassol (in arte “Capitan ventosa”) e Lorenzo Beccati, nonché voce del Gabibbo, autore di noti programmi televisivi e presidente onorario del “Leggio d’oro”. L’emozione più forte l’ho avuta quando mi hanno chiamata sul palco per ricevere il premio; è stato un momento non solo importante ma molto gratificante per me, un momento che non scorderò mai. Ricevere un riconoscimento nazionale come quello del “ Leggio d’oro”, subito dopo la realizzazione di una Tesi di laurea non è da poco, soprattutto in un ambiente così gradito per me. Infatti colgo l’occasione per ringraziare l”ENDAS”, il suo presidente Piero Benedetti, il figlio Vittorio, il direttore artistico del premio Vittorio Vatteroni e tutto lo staff organizzativo perché attraverso questa importante manifestazione riescono a dar luce a questo straordinario mestiere, e perché mi hanno dato la possibilità di poter ricevere quest’importante riconoscimento ... "

  • Intervista inedita a Andrea Lattanzio: un libro sul doppiaggio

    " ... IL CHI E' DEL DOPPIAGGIO. LE VOCI DEL CINEMA DI IERI E DI OGGI", edito da Falsopiano ... Questo libro raccoglie molti aneddoti e curiosità di questi artisti veri che con la loro voce hanno reso noto il doppiaggio italiano nel mondo, considerandolo il migliore in assoluto e penso che costituirà motivo di curiosità e voglia di approfondimento in tutti coloro che inizieranno la lettura ... desidero cogliere l'occasione di ricordare Giuseppe Rinaldi, un grandissimo doppiatore scomparso a Roma il 15 dicembre 2007 all'età di 88 anni, mentre il libro era in corso di stampa. Rinaldi era la voce sublime di Paul Newman, Jack Lemmon, Peter Sellers nella serie "La pantera rosa", Marlon Brando in "Il padrino" e di Frank Sinatra, per il quale è riportato questo simpatico aneddoto. Un giorno Rinaldi conobbe Sinatra ad un party, il quale gli chiese a bruciapelo: "Ma tu mi doppi anche quando canto?" e Rinaldi, persona di molto spirito, rispose: "Certamente, è per questo che ti chiamano "The Voice" ... "

  • Intervista a Nicola F. Marcaccini ... ho comprato una DeLorean

    " ... Nel 2005 ho organizzato il primo raduno italiano tra gli appassionati di "Ritorno al futuro". Ho invitato Teo Bellia (doppiatore di Michael J. Fox) come ospite e sono stato a Roma per intervistare tutti gli altri doppiatori della trilogia. Ho sempre apprezzato il doppiaggio visto che quelle voci mi hanno accompagnato fin da piccolo con i cartoni animati giapponesi che sarebbero stati difficilmente apprezzabili ascoltandoli in lingua originale con i sottotitoli. Fortunatamente (ancora mi chiedo il perché) questi artisti non sono mai stati invitati spesso in televisione, non sono al centro dell'attenzione mediatica e per questo sono molto modesti e disponibili. Spesso ancora oggi si sorprendono nel vedere alle manifestazioni persone che desideravano da anni incontrarli di persona ... Ho sempre pensato che i doppiatori italiani meritassero un sito ben strutturato tipo l'Internet Movie Database. Stavo già lavorando al progetto in casa e dovevo decidere il dominio da registrare. Sapevo che per molti del settore, la parola “doppiatore” è un po' riduttiva e preferivo qualcosa di più elegante. Avevo in mente due o tre nomi che proposi a Sandro Acerbo per sentire la sua opinione. A lui piaceva Calliopea e anche io mi ero fissato su quel nome. In greco vuol dire “bella voce”. Così veniva chiamata la musa della poesia epica. A quel punto registrai calliopea.it ... "

  • Intervista a Francesco Serra

    " ... La mia passione per il doppiaggio è nata da qualche anno ed è legata a una riscoperta dei cartoni animati della mia infanzia. Ho rivalutato il grande lavoro che vi è dietro alla realizzazione di un anime e mi ha fortemente affascinato il doppiaggio. Troppo spesso i doppiatori rimangono nell'ombra e ancor di più pochi sanno quanto lavoro vi è alle loro spalle, un lavoro fatto di umiltà, passione e grande professionalità. Dietro al lavoro del doppiatore vi è spesso una lunga gavetta, con alla base il teatro. Perché in effetti il lavoro di doppiatore è una specializzazione di quello dell'attore. E Emanuela Pacotto, che io chiamo Manu, esemplifica senz'altro tutto ciò che ho detto. Ho avuto la fortuna e l'onore di conoscere Manu e di diventare suo amico circa 9 mesi fa ... Ero inizialmente affascinato da quella voce che aveva dato vita a tanti personaggi dei cartoni della mia infanzia e così ho scoperto il suo sito internet. E col sito ho scoperto tanti lati della sua carriera, una carriera a 360°, fatta di teatro, cinema, giornalismo, pubblicità, conduzione televisiva, canto e tanto altro ... amo la poesia ... scrissi una poesia in rima appositamente per Emanuela, dedicata alla sua bravura ... mi decisi a fare il grande passo ... scrissi il libro "Frammenti di vita" ... Erika curò le illustrazioni, disegnò tutte le immagini e la copertina, un lavoro enorme. Inoltre la stessa Erika scrisse l'introduzione ... Emanuela accettò di scrivere la prefazione! Una prefazione struggente, molto intensa, che ha svelato un altro lato artistico di Manu, quello letterario ... "

  • Intervista a Lorenzo Bassi

    " ... La mia passione per le “voci” deriva dal fatto che da bambino ascoltavo e riascoltavo infinite volte i dischi e le audiocassette con le tracce sonore dei lungometraggi disneyani e dei cartoni animati fruibili in tv nella seconda metà degli anni ’70 ... Nel 1998 Internet non includeva alcun dato sul doppiaggio e sui doppiatori. Essendo io allora già dotato, vista la mia passione per il videoediting, di una scheda di acquisizione video e disponendo a quel punto di una vasto archivio relativo alle trasmissioni televisive e appunto agli sceneggiati, decisi di inaugurare un sito, modesto ma che per la prima volta mostrava a tutti i volti dei doppiatori ... Nel 2000 iniziai a collaborare con alcuni neonati siti sul doppiaggio, i quali di per sé includevano soltanto dati relativi ai film e alle serie televisive più recenti, che finalmente accreditavano i doppiatori nei titoli di coda; il mio contributo consistette dunque nel far comparire per la prima volta pubblicamente i nomi e i volti dei doppiatori degli anni ’30 - ’70 ... i siti di Claudio Tosone, Cesare Baroncelli sono stati la base di partenza per tutti quelli che sono venuti dopo e in particolare per il monumentale “Il Mondo dei doppiatori” dell’operoso Antonio Genna ... Mi sento però di fare alcune critiche ai doppiaggi più recenti ... Il livellamento del linguaggio utilizzato nei dialoghi è tale che spesso, nelle produzioni di importazione, un contadino o un professore, un bambino o un adulto risultino avere la medesima proprietà di linguaggio ... troppo spesso sia i bambini che gli anziani sono doppiati da trentenni e quarantenni che recitano in falsetto o arrochiscono la voce a seconda dei casi, dal momento che la cooperativa cui è stato appaltato il doppiaggio non dispone di bravi attori della stessa età e dello stesso sesso dell’attore da doppiare, con risultati sgradevoli e che dequalificano l’opera ... Nel corso degli anni ho avuto occasione di conoscere molti artisti del settore, adattatori, direttori di doppiaggio, doppiatori, avendo proiettato alcuni documentari sull’argomento prodotti da me insieme a Franco Longobardi e ad Angelo Quagliotti nell’ambito di festival cinematografici in cui erano presenti importanti esponenti del mondo del cinema. Inoltre abbiamo realizzato svariate videointerviste e organizzato noi stessi degli eventi sul tema (ad esempio presso la Cineteca Nazionale di Milano) cui abbiamo invitato ospiti illustri e competenti ..."

  • Intervista a Giovanni Casano - FarScape Italian Club

    " ... Credo che il doppiaggio sia un'arte. Ci vuole passione, amore per il personaggio, capacità di cogliere l'espressività di un volto e di tradurla in espressività nella voce ... Durante l'ultima edizione della Deepcon, convention di fantascienza svoltasi in Fiuggi nel marzo scorso, con PIERLUIGI ASTORE, doppiatore in Farscape del personaggio di Ka D'Argo, che ha cenato con noi al tavolo del club ... "La rapidità con cui è stato doppiato Farscape", ci ha confidato Astore, "programmato da Jimmy in fascia giornaliera, ha costretto i doppiatori ad incredibili tour de force e a turni di doppiaggio in anelli separati ". In queste condizioni, un doppiatore deve prima di tutto appoggiarsi al direttore di doppiaggio, visto che non gli è possibile confrontarsi con gli altri attori impegnati nelle stesse scene o nello stesso episodio, ma dal punto di vista personale deve imparare a cogliere i segni espressi dalla mimica del personaggio a lui affidato. " ... Devo dire che in quell'occasione ho avuto modo di apprezzare la simpatia di molti di loro, da Fabrizio Pucci a Pierluigi Astore, da Germano Basile a Perla Liberatori; basta pensare che tutti hanno voluto iscriversi al nostro fan club e si sono dichiarati appassionati di Farscape ... Il FarScape Italian Club si è battuto, fin dalle sue origini, allo scopo di far arrivare in Italia questa serie che, inizialmente, aveva ben poche possibilità di essere accolta non solo per il target non standard a cui si rivolgeva. Ci siamo subito attivati per realizzare, a beneficio dei Nostri Soci non troppo ferrati in inglese, dei sottotitoli amatoriali di qualità che potessero essere visualizzati sulle edizioni dei DVD inglesi ... abbiamo preso contatti con VIRGINIA HEY, la bellissima attrice interprete di Zhaan, che verrà in Italia per conoscere i suoi fan durante la Deepcon 8 ... continueremo a prestare la nostra opera di collaborazione con la Passworld per l'edizione italiana dei cofanetti dvd, il secondo volume dei quali è previsto in uscita per il 26 settembre 2006 ... "

  • Intervista a Pietro Quattrone , parlando di Una mamma per amica

    " ... Sono uno studente di Scienze della Comunicazione e in questi mesi sto scrivendo la tesi che ha proprio a che fare con l'adattamento e il doppiaggio italiano, limitati però alla sola animazione giapponese ... per quanto riguarda i cartoni animati c'è la possibilità di approfondire l'argomento della tutela che le reti televisive italiane cercano di garantire al pubblico dei più piccoli, e della difficoltà di trattare con una cultura così diversa dalla nostra come quella giapponese ... "Una mamma per amica" , non è la prima volta che la voce di un protagonista viene cambiata improvvisamente da un episodio all'altro, ma mi sembra sia un caso unico che una rete passi in sovrimpressione un messaggio sulla sostituzione di un doppiatore, segno che forse la sensibilità dei telespettatori e delle reti televisive stesse sull'argomento è decisamente cresciuta nel corso degli anni. Spero solo che tutto questo non abbia creato rancore verso la brava Federica De Bortoli, che si è presa l’onere di doppiare un personaggio (Rory) che la Catania ha reso così ben caratterizzato, e che ha fan molto agguerriti ... Credo di non essere l'unico curioso di vedere le facce di chi doppia i personaggi che sentiamo da anni in TV, e molti doppiatori italiani meriterebbero di "uscire allo scoperto" e avere quella visibilità che meritano in quanto veri professionisti ... Magari una rubrica fissa in qualche contenitore domenicale ... "

  • Intervista a Nicola Garofalo

    " ... Ho studiato per otto anni recitazione nella scuola di Giorgio Trestini ... grande attore , grande Maestro ... Il database attori è nato perché ne avevo bisogno e non c'era ... l'ho fatto per me e per tutti i miei colleghi. Il resto lo hanno fatto gli attori che lo hanno alimentato e migliorato con suggerimenti continui ... Doppiatori come il compianto Ferruccio Amendola , Giancarlo Giannini , e , cito a caso , Accolla , la famiglia Izzo hanno fatto la storia del cinema aggiungendo grande qualità ai film e hanno generosamente donato magia alle interpretazioni degli attori. Tanti giovani si avvicinano al mondo del doppiaggio, e sono contento di poter dare loro una mano. I più volenterosi faranno strada, ne sono certo ... Ero molto emozionato quando ho intervistato Marco Marzocca, ottimo comico ... Ringrazio anche Teo Mammucari che con una frase mi ha spiegato cosa ci voglia per diventare un attore: - si deve non poterne fare a meno - mi ha detto ... "

  • Tesi critica all'edizione italiana della serie Saint Seiya

    Intervista a Simone Villa, webmaster del sito di Patrizio Prata e autore di una tesi su "I Cavalieri dello zodiaco" ... citando Simone: " L'idea base per il lavoro è stata data dalla volontà di far conoscere , a chi ancora non avesse potuto prenderne visione , della sostanziale differenza tra i dialoghi italiani e quelli giapponesi della serie Saint Seiya e poi da lì il lavoro si è articolato anche in altre direzioni quali il doppiaggio. Ringrazio ancora Patrizio per il tempo dedicatomi e tutti gli altri doppiatori che mi hanno concesso di intervistarli per avere del materiale in più sul quale lavorare ... "

  • Intervista a Gianluca Pelleschi

    " ... Il doppiaggio italiano, si dice da sempre, è il migliore del mondo. Ora , io non ho mai avuto la perversione di vedermi un film coreano doppiato in francese o un film spagnolo doppiato in polacco ... questo per dire che non ho termini di paragone. Diciamo che mi fido. Appurato che siamo i migliori del mondo , il punto rimane un altro e riguarda ovviamente la pratica del doppiaggio "in sé" , barbara per sua stessa natura. Gli argomenti contro il doppiaggio sono autoevidenti: un attore privato della sua voce non è più "lui". Allo stesso modo, la necessità di sincronia labiale spinge spesso a traduzioni libere che intaccano irrimediabilmente l'integrità dell'opera ... il DVD e i canali satellitari hanno reso da anni possibile la visione dei film in lingua originale ... per i cinema si richiede solo un minimo di "coraggio" in più da parte dei gestori. I multisala, ad esempio, potrebbero dedicare più spazi alle proiezioni in lingua. Piccoli passi di un lungo cammino verso un futuro migliore ... "