Questo sito contribuisce alla audience di

Giulia Pescini, giovane artista ... ma la sua tesi sarà sul doppiaggio

Al momento della laurea, discuterò una tesi riguardo il mondo del Doppiaggio che sarà sostenuta anche da Vittorio Vatteroni, Direttore Artistico de "Il Leggio D’Oro" ... intervista esclusiva a Giulia Pescini

Giulia è una giovane e simpaticissima artista, di seguito ecco come Giulia si racconta per la guida doppiaggio e doppiatori di superEva:

DANIELA: Giulia, raccontaci qualcosa di te, del tuo percorso artistico, delle professionalità incontrate, le scuole frequentate …

GIULIA: Sono nata il 24 novembre 1983 e fin da piccola studio danza Classica a livello accademico, sostenendo regolarmente gli esami a più livelli della Russian Ballet Society. Inoltre, prendo lezioni private di Solfeggio e Pianoforte. Dall’età di dieci anni, mi dedico solo alla danza, continuo a studiare il metodo Legat della Russian Ballet e inizio a spaziare partecipando a corsi di danza Jazz, Contemporanea e Hip Hop.
Dal 2004 continuo la mia formazione con l’insegnante Giulia Menicucci, nota ballerina dello Stuttgart Ballet. Nel corso degli anni, partecipo a numerosi stage con insegnanti professionisti di calibro nazionale ed internazionale.
Fra i tanti ricevo dall’insegnante e ballerino Mike Denmann (Cast “Chicago”) la Menzione speciale di miglior allieva Jazz durante l’International Summer School di Musical 2007 tenutosi a Salsomaggiore Terme.
Prendo parte a numerosi spettacoli di vario genere in qualità di ballerina; fra i tanti ricordo “Io se fossi Gaber – Speciale Fondazione” per la direzione di Giampiero Alloisio.
Dal 2005 sono Collaboratrice dell’Ass.Sportiva e Ricreativa Campo d’Aviazione ASD (Viareggio) circa la realizzazione di eventi sportivi e culturali. Dal 2007 sono studentessa del Corso di Laurea in Cinema, Musica, Teatro – Curricula Cinema e Immagine Multimediale, presso l’Università degli studi di Pisa. Al momento della Laurea, discuterò una tesi riguardo il mondo del Doppiaggio che sarà sostenuta anche da Vittorio Vatteroni, Direttore Artistico “Leggio D’Oro – Premio Nazionale Doppiatore”, Attore e Regista.

A novembre 2007 partecipo in qualità di Comparsa alle riprese del film di produzione anglo-tedesca “THE INTERNATIONAL”, diretto dal regista tedesco Tom Tykwer, con Clive Owen, Naomi Watts, Luca Barbareschi e Luca Calvani.
Nel 2008 frequento presso la Scuola Musicale “Giardini Sonori” un corso annuale di Solfeggio e Canto Moderno con l’insegnante Simonetti Francesca (soprano lirico, Festival Pucciniano).
Studio recitazione presso la Scuola Professionale di arti sceniche “Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia”, fondata da Raffaella Panichi e diretta da Federico Barsanti.
Entro a far parte del cast dello spettacolo “Esisto Ancora…per non Dimenticare”, vincitore del Premio Internazionale Roma Teatro Festival 2007.
Prendo parte in qualità di Figurante alle riprese di alcune puntate della Sit-Com di Rai2 “Piloti”, con Enrico Bertolino e Max Tortora.
Partecipo in qualità di giurata al Festival EuropaCinema 2008, durante il quale conosco Vittorio Vatteroni.
Entro a far parte della Compagnia Teatrale “Luci della Ribalta” diretta da Vittorio Vatteroni con la quale è in preparazione la commedia in due atti “La Fiaba di Cenerentola” scritta da Daniela Romanello, in cui interpreto Cenerentola. Sono Collaboratrice dell’Ass.Cinematografica Image (Massa), che vede alla Presidenza Alessio Ciancianaini e alla Vice Presidenza Vittorio Vatteroni.

DANIELA: Considerata la giovane età un curriculum artistico denso ed interessante, cosa ci puoi raccontare invece della Giulia di tutti giorni?

GIULIA: Non amo molto parlare della mia vita privata…se la si definisce privata, un motivo ci sarà no? Mi sento solo di dire che adoro la mia famiglia e non la ringrazierò mai abbastanza per il sostegno che è sempre pronta a darmi. In ambito sentimentale invece…sto con un ragazzo splendido di nome Paolo grazie al quale ho scoperto cosa significa essere veramente innamorati. Stiamo insieme da poco ma ci sembra di conoscerci da sempre…lui è il mio Angelo.

DANIELA: Tra le cose che abbiamo in comune sicuramente l’amicizia con il grande Vittorio Vatteroni, puoi raccontarci meglio come l’hai conosciuto e qualcosa circa i vostri progetti artistici?

GIULIA: Ho avuto la fortuna e l’onore di conoscere Vittorio Vatteroni (Attore, Regista, Direttore Artistico “Leggio d’Oro, Premio Nazionale Doppiatori”) nell’ aprile del 2008 in occasione dell’evento Europa Cinema. Entrambi siamo stati selezionati per entrare a far parte della Giuria presieduta dal grande sceneggiatore Giorgio Arlorio. Io personalmente feci domanda di selezione un pò per curiosità, un pò perchè sono sempre alla ricerca di nuove esperienze. Pensa che io e Vittorio non ci siamo mai parlati, al di fuori di “ciao” o “Buongiorno”, fino alla splendida festa in occasione della serata finale con attori, registi, ospiti, organizzatori e giurati.
Tra noi c’è stata subito sintonia e che dire…..oggi il nostro rapporto è quello di padre/figlia. Ora ti spiego: Lui è il mio “Babbino Teatrale” e io la sua “Figlietta Teatrale”. A forza di chiamarci così a vicenda, pensa che le persone spesso ci indicano proprio con questi aggettivi tipo: “oh…guarda Vittorio c’è la tua figlietta!!!” oppure “Quanto bene voglio al mio babbino!!!”. Che cosa stupenda!!!!. Ci sentiamo quasi ogni giorno e ci aiutiamo a vicenda sia per situazioni lavorative che quotidiane. Gli voglio un bene dell’anima e non lo ringrazierò mai abbastanza per come è sempre pronto ad aiutarmi, insegnarmi, farmi crescere, difendermi. Lo stimo tanto e sono lusingata della sua fiducia.
E’ un grande professionista ma prima di tutto un grande uomo. Come già sai, su Facebook, ovviamente con il suo consenso, ho fondato il gruppo Vittorio Vatteroni. Lo trovo un modo carino per riunire tutti i suoi fan, farli conoscere tra loro e scambiare due sane chiacchiere in libertà.

DANIELA: Una ottima idea direi e Vittorio sarà sicuramente molto contento ed orgoglioso di questo nuovo gruppo su Facebook. Sul tuo profilo di Myspace, ma anche di Facebook, esprimi cosa pensi riguardo l’arte, la musica, il cinema, il doppiaggio, citazioni preferite e libri preferiti ricapitolando il tuo pensiero quindi ….

GIULIA: L’Arte: Arte è sinonimo di Emozione! Credo fortemente che, sin da piccoli, tutte le discipline artistiche siano un gioco con alto valore formativo e rappresentino un pretesto per abbattere le barriere dell’incomunicabilità! Amo l’Arte in ogni sua forma e nel suo significato più ampio, dalle Arti Visive a quelle dello Spettacolo. Ogni volta riesce sempre a sorprendermi, Emozionarmi…una gioia immensa per la quale vale la pena vivere !!!

La Musica: Non so chi lo disse ma concordo in pieno: “La Vita senza musica sarebbe un errore”

Il Cinema: Il Cinema è noto come la 7°Arte…ma io non sono d’accordo!
Perchè? Per il semplice fatto che in sè racchiude caratteristiche proprie della letteratura, connotati propri del teatro, un aspetto filosofico e attributi improntati alla pittura, alla scultura, alla musica… un’Arte Spuria che ingloba tutte le Forme Artistiche…Per quanto mi riguarda, la 1°Forma d’Arte !!!

Doppiaggio: Come già ho detto e scritto in altre occasioni, il mestiere del doppiatore è molto complesso e di massima precisione in quanto richiede molto orecchio, poiché la capacità interpretativa deve sempre avere come riferimento la recitazione dell’interprete originario e di conseguenza non è mai completamente libera, ma sempre vincolata da tempi, intonazioni e ritmi ben definiti dal sonoro originale. 
E proprio per la sua complessità, credo che questo mestiere vada valorizzato e non mi riferisco solo dal punto di vista mediatico ma anche dell’istruzione cinematografica e non. Grazie al Leggio d’Oro è finalmente possibile associare un volto e un corpo a tutte quelle voci che hanno reso, rendono e renderanno indimenticabili Film di tutto il mondo, voci bellissime capaci di emozionare, strappare lacrime e sorrisi.
Io studio teatro ma non ho mai provato a doppiare, però devo dire che frequentare un bel corso mi piacerebbe molto.

Citazioni preferite: Adoro gli aforismi cinematografici…sono un ossessione. Per questo in un film presto molta attenzione alle voci, per cogliere profondamente l’essenza di ogni singola parola che viene pronunciata. Li uso spesso e con piacere noto che c’è sempre un aforisma adatto ad ogni istante della Vita. Ehhh il cinema ha un potere straordinario!!! In questo caso cito un aforisma, o meglio uno fra tanti, che esprime il mio pensiero sull’esistenza: “Ogni minuto che passa è un’occasione per rivoluzionare tutto completamente…Cos’è la vita se non l’inseguimento di un sogno?…” (tratto dal film Vanilla Sky con Tom Cruise)

I Libri: Amo leggere…scelgo un libro in base allo stato d’animo del momento…questo perchè sono convinta che un libro aiuti a capire e capirsi. C’è un aforisma che adoro e in se racchiude tutto ciò che penso: “I Libri sono Specchi: riflettono ciò che abbiamo dentro”.

DANIELA: Bene, Giulia è senza dubbio una ragazza in gamba e con le idee molto chiare infine le chiediamo di svelarci qualche progetto futuro imminente …

GIULIA: Ad oggi sono in pari con gli esami. Da ora a dicembre conto di terminare gli esami cosiddetti “del curricula Cinema” come per esempio Istituzioni della Radio/Tv/Audiovisivi, Storia del Cinema Italiano, Analisi del Film, Analisi del video. In questo modo il prossimo anno potrò dedicarmi agli ultimi esami e soprattutto alla Tesi. Come già ti ho accennato, quando ci siamo sentite la prima volta, ho intenzione di discutere una tesi sul Doppiaggio. E’ un mondo che mi affascina. Ogni volta che vedo un film mi diverto a riconoscere le voci dei doppiatori…è un ossessione. Ovviamente da quando sono in contatto con Vittorio la mia passione è salita alle stelle e, a volte, passiamo ore a parlare di voci e della sua grande esperienza in questo mondo. Ho chiesto a Vittorio di sostenermi e farmi da Tutor in questo progetto e lui ha accettato con entusiasmo, io ovviamente posso esserne solo che onorata e ancora più stimolata a far bene. Il prossimo 30 aprile sarò in scena presso il teatro Garibaldi di Carrara con “La Fiaba di Cenerentola” scritta da Daniela Romanello per la regia di Vittorio Vatteroni. Io interpreterò Cenerentola. Sento molto questo personaggio perché esprime dolcezza, la stessa dolcezza che fa parte di me. Colgo l’occasione per salutare tutto il cast e inviare un saluto speciale a Alessio Cherubini (Principe Manfredi) attualmente nelle Filippine perché ingaggiato per la realizzazione di un film Italo-Americano diretto dal regista Paolo Bertola. Ed ora una sorpresa!!! Una notizia della quale non ho mai parlato pubblicamente. Sia io che Vittorio facciamo parte di un progetto cinematografico di un regista comasco (David Zampieri), da realizzare probabilmente entro la prossima stagione. La sceneggiatura del lungometraggio è tratta da un romanzo giallo, dal titolo “Alice delle Traveggole”, scritto dal noto giornalista sportivo della Radio e Televisione della Svizzera Italiana Ruggero Glaus. Io con immenso onore sono stata scelta per interpretare il ruolo di Alice e Vittorio avrà un bel ruolo di rilievo. Il primo obiettivo sarà partecipare in concorso a qualche importante Festival del Cinema. Per ora è tutto non posso aggiungere altro. Ringrazio il regista per l’opportunità che mi dona e l’autore del libro per il sostegno che ci sta dando. Infine con Ass.Cinematografica Image ho visto nascere IMAGE. Sono legata a tutti i suoi soci fondatori e collaboratori, Professionisti splendidi e Amici unici. Io ne faccio parte in qualità di Collaboratrice. Attualmente mi sto occupando della distribuzione del Cortometraggio “Zero Cinque” diretto dal regista e Presidente Alessio Ciancianaini. Come già sai, nel cast è presente con un ruolo di rilievo Vittorio Vatteroni.

Ringrazio di cuore Giulia e le auguriamo una carriera strepitosa.

E possibile mettersi in contatto con Giulia online attraverso i siti:

www.myspace.com/giuliapescini
Facebook:
cercare Giulia Pescini
Msn: GieGi4ever@hotmail.it
Mail: giulixpes@libero.it

Si ringrazia per le foto Giulia Pescini, Lara Mallegni (immagini con Vittorio Vatteroni) e Chiara Cerri per le immagini ritraenti solo Giulia