Questo sito contribuisce alla audience di

La voce di Jude Law, intervista esclusiva a Niseem Onorato e nuovo corso di doppiaggio

Sono nuovamente aperte le iscrizioni per un nuovo corso di doppiaggio per aspiranti doppiatori, dialoghisti e traduttori. Tra i docenti le grandi voci del cinema e della tv

Il seminario annunciato per il 21 Febbraio ha avuto molto successo quindi si replica il corso a partire dal 21 Marzo 2009. Vi segnaliamo alcune note però: dal 21 Marzo 2009, il corso per adattatori-dialoghisti non sarà più di 160 ore bensi di 120 ore.

Cambiato anche il numero verde per maggiori info sul corso e a breve il nuovo sito ufficiale online: Numero Verde 800.984.577
segreteria@professionedoppiaggio.it
www.professionedoppiaggio.it

Ecco di seguito una nostra piccola intervista inedita a Niseem Onorato, attore doppiatore molto stimato dal pubblico di internet e non solo, tra i docenti del nuovo corso di doppiaggio PROFESSIONE DOPPIAGGIO.

DANIELA: Riccardo (Niseem), sappiamo che è attualmente impegnato con il corso “professione doppiaggio” in qualità di docente. Potrebbe raccontarci quali a suo avviso sono le caratteristiche salienti per poter insegnare al meglio la tecnica del doppiaggio?

NISEEM ONORATO: Per insegnare il mestiere del doppiaggio serve davvero poco. Sta a chi riceve l’ insegnamento fare lo sforzo maggiore.

DANIELA: Quali caratteristiche propedeutiche dovrebbero avere i vostri allievi? Spesso ci viene detto da suoi colleghi che la professione del doppiatore sia una specializzazione dell’attore. L’allievo deve quindi essere necessariamente prima un attore oppure aver maturato una sufficiente maturità teatrale? Non ci si può improvvisare?

NISEEM ONORATO: Si può essere doppiatori anche senza aver mai recitato di fronte ad un pubblico (cinema, tv o teatro). Naturalmente aver avuto esperienze in questi campi aiuta, ma non è una caratteristica essenziale. Una “disciplina” professionale è necessaria.

DANIELA: Quali sono gli errori tipici di un aspirante doppiatore? E che consigli amerebbe dare?

NISEEM ONORATO: L’ errore tipico è quello di sottovalutare la difficoltà tecnica di questo lavoro. Un corso può aiutare, ma solo se coadiuvato da una forte motivazione e da un lavoro continuo (anche a casa).

DANIELA: Attualmente , a suo avviso, il mondo del doppiaggio sta vivendo un periodo positivo oppure necessiterebbe di alcune migliorie? Eventualmente quali?

NISEEM ONORATO: Auspicherei che tutta la categoria, tra Roma e Milano e Torino, fosse un pò più unita e omogenea.

DANIELA: Cosa sogna ancora per se stesso, come giovane uomo e come artista?

NISEEM ONORATO: Come giovane uomo (…) sogno una vita di sorprese, come artista…. una vita di sorprese!

DANIELA: A quale attore straniero da lei doppiato si sente più affine, nel modo di recitare principalmente?

NISEEM ONORATO: Indubbiamente Jude Law.

DANIELA: La ringraziamo molto per la sua grande disponibilità e cortesia infine le chiediamo di lasciare un messaggio per tutte le persone che la seguono con affetto e stimano il suo grande lavoro.

NISEEM ONORATO: Che la stima sia con voi!!! Che si espanda a tutti i miei colleghi!


Si ringrazia Matteo