Questo sito contribuisce alla audience di

Marino Filippo Arrigoni - attore aspirante doppiatore

Intervista a Marino Filippo Arrigoni, attore di teatro con la passione per il doppiaggio che con grande umiltà, pur essendo un professionista in campo attoriale, farebbe nuovamente la gavetta per poter doppiare ... tanto teatro e una partecipazione nel film “Hannibal” di Ridley Scott (scena dell’opera lirica) come figurante speciale accanto ad Anthony Hopkins

Marino mi racconta come è cresciuta il lui la passione per la recitazione: “Sono sempre stato convinto che il veicolo piu’ incisivo per trasmettere emozioni e catturare l’attenzione della gente sia la voce, al di la’ della profondita’ degli occhi, dell’aspetto attraente piuttosto che imponente del fisico; l’ho capito fin da piccolo quando vedevo la sorpresa delle persone che, avendo parlato al telefono con mio padre senza conoscerlo, si ritrovavano poi davanti un ometto piccolo che non corrispondeva affatto all’immagine che si erano fatte ascoltando la sua voce robusta, calda, dal timbro forte e suadente; sorpresa che si trasformava subito in ammirazione durante il dialogo diretto… (per fortuna dal suo patrimonio genetico non ho ricevuto l’altezza…!) . E’ stato il suo abbandono al teatro pero’, prediligendo il lavoro di insegnante per sfamare sei bocche, che mi ha permesso di far crescere in me la passione per la recitazione; fin da piccolo mi hanno portato a teatro e quando anche mio fratello ha iniziato a fare l’attore, amplificando cosi’ le mie emozioni, ho iniziato ad osservare e ad assorbire ogni piccola sfumatura dagli attori. Il gioco si e’ intensificato nel guardare i films; la sera mi addormentavo riproducendo nella mente i dialoghi piu’ conturbanti dei cowboys di Sergio Leone; da grande poi ho iniziato ad apprezzare il lavoro magistrale dei doppiatori, a coglierne le sfumature, a capire le differenze, a rendermi conto che il film lo fanno loro (va be’ anche il regista…), perche’ e’ la voce e le sue vibrazioni che arrivano meglio al cuore della gente. Dopo anni di esperienza teatrale iniziai a fare cinema, scontrandomi dapprima con le difficolta’ dovute all’uso della voce impostata; difficolta’ che superai abbastanza velocemente, quando nella prima scena di intimita’ che mi fecero girare con una ragazza, mi ritrovai l’asta del microfonista a 20 centimetri dalla testa e la telecamera sul letto con noi e li’ capii che si trattava di attuare di nuovo il gioco che facevo da bambino e non preoccuparmi di far arrivare la voce a tutte le venticinque persone della troupe che osservava in silenzio sparpagliate sul set. Insomma… dopo alcune esperienze nel cinema e sollecitazioni da parte di ‘addetti’ al mestiere, a un certo punto ho preso una settimana di ferie (per campare faccio il consulente informatico, ma non e’ piu’ un lavoro creativo come all’ inizio…) e sono andato ad Arezzo per seguire un corso di sette giorni tenuto da Mario Maldesi sul doppiaggio cinematografico. Sono rimasto affascinato dal tipo di lavoro svolto e naturalmente dall’effetto che mi ha fatto rivedere Harrison Ford, Tom Cruise e Gene Wilder con la mia voce; abbiamo infatti doppiato Una donna in carriera, Eyes wide shut e Frankestein junior. Il lavoro e’ duro, ma altamente gratificante e poi… a uno che fa teatro senza sovvenzioni statali e che fa l’attore, il tecnico luci, il carico/scarico scene e le prove dal pomeriggio alle tre di notte (spesso con un solo panino) e poi tutto il resto… gli fa un baffo il lavoro duro…! Mi domando sempre a quale attore possa essere abbinata la
mia voce… rimango incantato quando ascolto voci come quella di Roberto Pedicini o di Luciano De Ambrosis o di altri come Michele
Gammino
, Giancarlo Giannini, Pino Insegno; son rimasto affascinato anche da quella di Gianni Musy, Angelo Maggi… il mio sogno e’ quello di diventare ‘la voce’ di qualche attore famoso, ma sono anche disposto a farmi la gavetta che ogni ‘mestiere’ richiede e lavorare nel doppiaggio per il cinema, affrontando anche personaggi del genere fantastico e/o cartoons…”

Marino Filippo Arrigoni è Direttore Artistico dell’Associazione Progetto Idra, Responsabile della formazione e Docente per Adulti - Attore di Teatro e di Cinema diplomatosi alla Scuola del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino “Laboratorio Nove”.

www.progettoidra.it

Marino Filippo Arrigoni

I lavori artistici di Marino Filippo Arrigoni

Si ringrazia Marino Filippo Arrigoni, nella foto iniziale Marino a Teatro “Stazio in Purgatorio XXI Canto”